Pasta con crema di zucca, speck, granella di mandorle e pistacchi

Autore:

Categoria:

In autunno in Sicilia è facilissimo trovare zucche in abbondanza.
Versatile, leggera, buona, la zucca viene cucinata in tanti modi, fritta, al forno, cotta a vapore, tagliata a cubetti e cucinata in padella, fatta a crema, addirittura usata per farcire dolci.
Quello che oggi vi propongo è un primo piatto a base di zucca molto saporito e profumato, ma anche semplice da preparare.

 


  • 350 g Spaghetti
  • 350 g Zucca
  • 100 g Speck
  • 40 g Granella di pistacchi
  • 40 gr Granella di mandorle
  • Olio extravergine d’oliva
  • aglio
  • Sale
  • Pepe nero

    Pulite la zucca, tagliatela a tocchetti e mettetela in un tegame con olio, sale, pepe e 2 spicchi d’aglio, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua  e fate cucinare per circa 10 min.
    Frullatela con un frullatore ad immersione.

    Tagliate lo speck a listarelle e mettetelo a rosolare in una padella con un po’ d’olio d’oliva e uno spicchio d’aglio per qualche minuto, togliete l’aglio e versate la crema di zucca. Far stringere un po’ la salsa.
    Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolate al dente ed aggiungetela al condimento. Far saltare a fiamma vivace per qualche minuto. Dividere la pasta nei piatti e guarnire con la granella di pistacchi e di mandorle.

     

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Angelina, la Bella Addormentata di Catania

Nel cimitero di Catania, in una nobile cappella gentilizia, riposa il corpo imbalsamato di Angelina Mioccio (o Mioggio), una giovane ragazza, suicidatasi nel 1911,...

La Casa Museo delle Maioliche

La Casa Museo delle Maioliche è un piccolo gioiello situato nel centro storico di Palermo. Chi conosce Palermo sa che, più di molte altre città...

Caserecce vegetariane

Oggi prepariamo insieme un piatto molto mediterraneo, allegro e colorato, che magari non fa parte della cucina tipica siciliana, ma che a casa mia...

Villa Cifuentes (Istituto ex Reclusorio delle Croci)

Villa Cifuentes era una “casena” esterna alle  mura urbiche che allora circondavano la città. Nel 1575, durante una delle epidemie di peste che imperversavano in...

Chiesa di Sant’Ignazio all’Olivella

Autentica perla del barocco palermitano, la chiesa di Sant'Ignazio all'Olivella sorge nell'omonima piccola piazzetta in prossimità del teatro Massimo, nel Mandamento Castellammare. LA STORIA I padri...

Franca Florio: una donna da ricordare

Donna Franca Florio è la degna rappresentante di una Palermo che non esiste più. E' bello, oggi poter ricordare una donna che  ha fatto la...