Il Molo Trapezoidale di Palermo: modello di rigenerazione urbana

Un luogo da scoprire e da vivere. Un nuovo simbolo della Palermo moderna e proiettata verso il futuro.

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,489FansLike
1,090FollowersSegui
633FollowersSegui

Il Molo Trapezoidale di Palermo, inaugurato a ottobre 2023, rappresenta una vera e propria rinascita ed un modello di rigenerazione urbana per la città. Il recupero e la rivalutazione di un’area storica da troppi anni trascurata. Un’area di 45.000 metri quadrati completamente riqualificata, che si affaccia sul mare offrendo un’esperienza unica ai cittadini e ai turisti.

Un salto nella storia

Il vecchio molo all’interno della Cala, nato praticamente insieme a Palermo, ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo della città. Nel corso del tempo, però, ha subito un declino, diventando un’area poco utilizzata e degradata fino al progetto di riqualificazione dei primi anni dopo il duemila, iniziato con la pulizia del fondale e la rimozione dei numerosi relitti e completato nel 2008, con la sistemazione della rete fognaria che in parte scaricava proprio nel bacino, rimandando quel pessimo odore che molti certamente ricordano. Da allora, questo importante spazio storico è stato restituito alla città, valorizzato e integrato con il tessuto urbano.

Il Molo Trapezoidale ha dato un nuovo volto al porticciolo

L’intervento di riqualificazione è stato completato con la costruzione del Molo Trapezoidale, che ha trasformato la Cala in un luogo moderno e funzionale, pur conservando la sua memoria storica: una passeggiata sul mare, lunga più di un chilometro, fino alla chiesa di Santa Maria della Catena, che offre una vista mozzafiato sul Golfo di Palermo, monte Pellegrino e sul Castello a Mare.

Un’oasi di verde e di cultura

Fontana del Molo Trapezoidale
“Fontana Danzante” del Molo Trapezoidale

All’interno dell’area vastissima sono comprese il Terminal Aliscafi, il Palermo Marina Yachting, con le banchine di attracco per gli yacht e poi tutta una serie di ristoranti, caffè, negozi dei grandi marchi, oltre ad un teatro, una sala conferenze e gli edifici e spazi dove sarà possibile allestire eventi culturali e musicali. Di grande impatto attrattivo è il grande lago urbano che costeggia le mura storiche del Castello a Mare, ristabilendo il rapporto terra-mare di una volta, e al cui interno una “fontana danzante” incanta gli spettatori con suoni e luci.
Insomma, un vero e proprio salotto a cielo aperto, dove cittadini e turisti possono passeggiare, rilassarsi e godere la bellezza del mare.

Il Molo Trapezoidale è anche un porto turistico di eccellenza

Il Molo Trapezoidale ospita anche un porto turistico di eccellenza, con 14 approdi per mega yacht e un centro congressi. Un’importante infrastruttura che contribuirà allo sviluppo del turismo di lusso in Sicilia.

Un esempio di rigenerazione urbana

Il Molo Trapezoidale rappresenta un esempio virtuoso di rigenerazione urbana: un’area abbandonata e degradata è stata trasformata in un luogo vivo e pulsante, a disposizione di tutta la città. Un progetto che ha ridato vita al porto di Palermo e che ha contribuito a migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Il Molo Trapezoidale è un luogo da scoprire e da vivere. Un nuovo simbolo della Palermo moderna e proiettata verso il futuro.

Come raggiungere il Molo Trapezoidale

Il Molo Trapezoidale è il prolungamento della Cala andando versi il Porto di Palermo. Si trova dunque nel lungo mare a sinistra uscendo dal Porto, una ventina di minuti a piedi.
Dal Centro Storico si può raggiungere il Molo, percorrendo la via Vittorio Emanuele e continuare verso la Cala, oppure scendendo dal Massimo, in piazza verdi, percorrere la via Cavour e proseguire oltre piazza XIII vittime. Entrambi i percorsi si completano in una camminata di circa 20 minuti.
Con i mezzi pubblici, il Molo Trapezoidale è raggiungibile con la Navetta Arancione Centro Storico gratuita che da Piazza Indipendenza attraversa il Centro fino a Piazza Santo Spirito a Porta Felice. (Percorso Navetta) (Orari navetta AMAT)

Il Molo Trapezoidale rimane aperto al pubblico ogni giorno dalle 6:00 del mattino fino alla 1:30 di notte. Nei fine settimana fino alle 2:30.

Saverio Schirò

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Saverio Schirò
Saverio Schiròhttps://gruppo3millennio.altervista.org/
Appassionato di Scienza, di Arte, di Teologia e di tutto ciò che è espressione della genialità umana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della Cassata “Costanza d’Aragona”

Fu trovato "Un…corpu mortu…in testa di lo quali corpu fu trovata una coppula tutta guarnuta di petri priciusi, perni grossi et minuti, et piagi...

La leggenda di Carlo V e dei giudici corrotti di Palermo

Una leggenda popolare ambientata nella Sicilia del ‘500, vede protagonista l’imperatore Carlo V d’Asburgo e alcuni giudici corrotti di Palermo. Tale racconto, giunto fino a...

Verdure in pastella

Come sicuramente sapete Palermo è tra le capitali europee dello street food o  cibo da strada, tra questi possiamo annoverare anche i finger food, sfiziosi...

Paolo Ciulla, il falsario gentiluomo

Se “il Professore” della “Casa di carta” (la serie televisiva di Netflix) avesse incontrato Paolo Ciulla, non sarebbe stato necessario organizzare quella “mega” e...

Pasta con le Sarde a Mare

La Pasta con le Sarde a Mare è un primo piatto della tradizione siciliana, un piatto povero, contadino, che somiglia per aspetto  alla famosa "Pasta...

Lo spettro del Teatro Massimo

Palermo possiede un tempio della musica lirica, il Teatro Massimo Vittorio Emanuele, costruito alla fine dell'Ottocento su progetto di Giovan Battista Basile e completato...