tds_category_module_7

Rotolo con ricotta e gocce di cioccolato

Autore:

Categoria:

In Sicilia usare la ricotta nella pasticceria è davvero un classico. Usiamo la crema di ricotta per farcire i cannoli, la cassata, le cassatelle, le Sfingi di San Giuseppe e poi ancora per cartocci, iris e tantissimi altri dolci. Quello che oggi ho realizzato è un rotolo di pan biscotto farcito della nostra amata crema di ricotta. Vi raccomando! Che sia ricotta di pecora! Un dolce facile, buono e gradito sempre.

Ingredienti 

Per la base 

120 gr di farina 00
4 uova
120 gr di zucchero
la buccia grattugiata di un limone (non trattato)

Per la farcitura
  • 250 g ricotta
  • 80 g zucchero a velo
  • 80 g gocce di cioccolato
Preparazione del Pan biscotto

In una ciotola sbatti i tuorli e montali con lo zucchero e la scorza di limone grattugiata per circa 10 minuti. In una seconda ciotola monta gli albumi a neve, quindi, unisci tutto delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
Incorpora piano piano la farina setacciata e mescola per amalgamare sempre dal basso verso l’alto. Rivesti una teglia rettangolare di carta da forno e stendi il composto con una spatola. Cuoci in forno a 220° per circa 10 minuti. Sforna, rovescia delicatamente su un canovaccio spolverizzato di zucchero semolato, lasciando la carta da forno verso l’alto.
Con un pennello leggermente inumidito bagna la carta da forno ed eliminala con delicatezza. Copri con un nuovo foglio di carta, attendi un paio di minuti, quindi arrotola l’impasto su se stesso aiutandoti con il canovaccio. Dovrai ottenere un rotolo, che farai riposare con la parte della chiusura verso il basso, fino a quando sarà giunto a temperatura ambiente. 

Per la farcitura, in una ciotola, lavora la ricotta con le fruste e lo zucchero a velo setacciato fino a ottenere una crema omogenea. Unisci le gocce di cioccolato e mescola bene. Apri il rotolo, distribuisci sulla sua superficie la crema di ricotta . Arrotola e poni il rotolo su un piatto da portata. Con un coltello affilato taglia le estremità del dolce in modo che risulti perfetto. Poni in frigorifero per 1 ora.

Cospargi il dolce con zucchero a velo e decora a piacere

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Sant’Eulalia dei Catalani

Sant'Eulalia dei Catalani è una chiesa sita nel quartiere della Vucciria, a Palermo. Come alcuni di voi avranno notato, a Palermo vi sono diverse chiese...

Pasta al ragù siciliano

Quando ero bambina uno degli odori che mi svegliava nelle fredde domeniche d’inverno era quello del “ragù siciliano”. Mamma si alzava alle sei del mattino...

Quando nacquero i primi giornali a Palermo?

Il primo numero del Giornale di Sicilia fu pubblicato il 7 giugno 1860 con la testata “Giornale Officiale di Sicilia” sotto la direzione di...

Strage di Portella della Ginestra: per non dimenticare

Tantissimo si è scritto sulla strage di Portella della Ginestra, tante verità sono emerse dalle indagini e dai resoconti delle persone che ne hanno...

La cotognata

Una merenda d'altri tempi che sicuramente chi ha qualche anno in più ricorderà benissimo. Un tempo infatti era fra i "dolci" più diffusi, per la...

La fontana Ninfeo di villa Campofiorito-Trabia

Villa Campofiorito-Trabia con il suo magnifico Ninfeo sorge, immersa in un fitto agrumeto di più di quattro ettari, nella borgata di Santa Maria di...