Le cassatelle siciliane con ricotta

Le Cassatelle fritte alla crema di ricotta, sono un dolce tipico di Carnevale dalla tradizione siciliana

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,446FansLike
1,081FollowersSegui
633FollowersSegui

Le cassatelle, sono degli ottimi dolcetti fritti, con dentro un delizioso ripieno di ricotta e gocce di cioccolato.
Sono dolci tipici siciliani e precisamente della provincia di trapani, ma amati e venduti in tutta la Sicilia. In provincia di Palermo precisamente a Partinico e Lascari li possiamo trovare con un ripieno di ceci,  cannella e cioccolata.

Ingredienti

Per la pasta:

  • 500 g di farina 00
  • 75 g di zucchero
  • 2 bicchierini di caffè  di Marsala
  • 120 g di strutto
  • Un tuorlo d’uovo
  • cannella
  • 1/2 scorza di limone grattugiata
  • 10 g di sale
  • Olio per friggere

Per la crema di ricotta:

  • 500 g di ricotta di pecora
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • Cannella in polvere q.b.

Disporre la farina setacciata su di una spianatoia, aggiungete il sale, lo zucchero, lo strutto tagliato a pezzetti, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di cannella e il tuorlo d’uovo. Cominciare a impastare gli ingredienti, aggiungendo via via il  Marsala a filo fino a ottenere una pasta liscia e omogenea. Formare una palla, avvolgerla con una pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Mettere la ricotta a sgocciolare in un colino e riporla in frigorifero, quindi setacciarla, mescolarla per bene in una terrina insieme allo zucchero e aggiungere le gocce di cioccolato e la cannella a piacere.

Trascorso il tempo di riposo in frigo, uscire la pasta e tenderla in una sfoglia sottile. Ricavatene  dei dischetti  di circa 10/12 centimetri di diametro.  Su una metà di ciascun dischetto mettete un cucchiaio di crema di ricotta, spennellate  i bordi con gli albumi sbattuti rimasti  e coprite con l’altra metà formando una mezzaluna. Pressate i bordi con le dita e rifiniteli con una forchetta o con la rotella.
Friggete le Cassatelle in abbondante olio caldo e, rigirateli e non appena diventano dorate, scolatele e fate le perdere l’olio in eccesso su carta assorbente.
Cospargete con zucchero a velo e cannella.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Lo Sfincione palermitano

Lo sfincione, il cui nome deriva dal latino "Spongia" che vuol dire spugna, ha come caratteristica una pasta spugnosa, morbida e soffice e condita...

Vastedda ripiena di mollame di maiale

La vastedda è una pagnotta tipica siciliana di forma tondeggiante, molto usata a Palermo per la preparazione del famosissimo “pani ca meusa”, ma molto tipica del giorno dei morti, condita con...

I crocifissi di frate Umile da Petralia

Quanti sono i crocifissi realizzati da frate Umile da Petralia sparsi nelle chiese della Sicilia, del sud Italia e perfino in Spagna? Assecondando l’idea...

Perché c’è una Palermo in Argentina?

Il Barrio de Palermo è uno dei quartieri più famosi e iconici della città di Buenos Aires, capitale dell’Argentina. Un tempo povera e malfamata,...

Granita al cioccolato

La granita al cioccolato, molto amata da noi siciliani, è un dessert che si gusta in ogni momento della giornata, se vuoi a colazione...

L’Area archeologica di monte Jato: un pezzo di storia siciliana

Avete mai sentito parlare dell’area archeologica di monte Jato? Dista appena una trentina di chilometri da Palermo. Trascurato per moltissimi anni, il sito immortala...