Risotto ai funghi porcini

Autore:

Categoria:

risotto ai funghiI funghi porcini sono considerati tra i funghi più pregiati al mondo, dal profumo inconfondibile. Caratteristici per il loro cappello tondo di colore castano bruno e il gambo bianco, tendente al giallino. Vi sono tante varietà di funghi porcini, ma qualsiasi sia la loro particolarità, prepararne un risotto sarà un grande successo in cucina.

Ingredienti per 4 persone:

500 gr. di funghi porcini freschi
400 gr. di riso per risotti
1 dado vegetale o ai funghi
1 cipolla bianca
1/2 bicchiere di vino bianco
burro
peperoncino
prezzemolo
olio extra vergine d’oliva
sale, pepe
parmigiano grattugiato

Fate soffriggere in una casseruola  la cipolla tagliata a dadini piccolissimi  con l’olio extra verdine d’ oliva e il peperoncino. Quando saranno dorati, unite i funghi, precedentemente puliti e tagliati a fettine e fateli rosolare. A questo punto unite anche il riso, rosolatelo insieme ai funghi  per qualche minuto. Irrorate con il vino e alzare la fiamma fino a farlo evaporare.
Nel frattempo preparate il brodo con il dado e aggiungetelo piano piano al riso. Aspettate che il brodo si asciughi prima di versarne dell’altro. Aggiustate di sale, spolverizzate di pepe e continuate a mescolare fino a quando il riso sarà cotto. Prima di spegnere, aggiungete il prezzemolo tritato, una noce di burro e mantecare con il parmigiano grattugiato.
Servire caldo.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

La migrazione dei Lombardi in Sicilia

Secondo le logiche moderne, la presenza di una comunità lombarda in Sicilia suonerebbe perlomeno come una controtendenza. Eppure è quello che accadde nel 1237,...

La Testa del Moro: la “grasta” siciliana

La Testa di Moro (o Testa del Moro) è un vaso tipico della tradizione siciliana. Molti balconi e case della nostra splendida Palermo, sono ricchi...

Piazza San Domenico

Situata su Via Roma, Piazza San Domenico prende il nome dalla basilica che ospita, la più grande dopo la Cattedrale. La piazza fu aperta nel...

L’iscrizione araba nella Cattedrale di Palermo

Gli amanti delle curiosità sulla nostra città, sapranno che su una colonna della Cattedrale di Palermo si trova una particolare iscrizione in arabo recante...

Santa Rosalia, patrona di… Genova!

Tra i capitoli più sconosciuti che riguardano la nostra città, ce ne sono alcuni davvero insospettabili. Tra questi, oggi vi racconto di come Santa...

Il Palazzo ex Ministeri e la scala di Giachery

Tra Porta Nuova e il palazzo Arcivescovile, è finalmente tornato visibile il prospetto del palazzo Ex Ministeri Borbonici. I lavori continuano all'interno, fino a...