Frittatine di cavolfiore, un piatto povero che diventa prelibatezza

Autore:

Categoria:

Le frittatine di cavolfiore, in palermitano vruocculi, sono un piatto povero e semplice della cucina siciliana, sono un’idea sfiziosa e divertente per portare in tavola un piatto sano e saporito. Perfette come antipasto o secondo piatto, queste piccole frittate conquisteranno il palato di grandi e piccini.
E’ bene ricordare che il cavolfiore oltre ad essere un ortaggio versatile è pure ricco di nutrienti, un ortaggio dalle numerose proprietà benefiche per l’organismo, ha infatti proprietà antinfiammatorie, antitumorali, dimagranti, proprietà benefiche per il sistema cardiovascolare e sistema immunitario, insomma vale davvero la pena mangiarlo.

TEMPOPORZIONIDIFFICOLTA’
30′4Facile
INGREDIENTI
1 cavolfiore piccolo
8 uova
50 g di parmigiano grattugiato
2 spicchi d’aglio
olio extravergine d’oliva
Sale e pepe q.b.
Cavolfiore

Ecco come fare…

Lavare il cavolfiore e tagliarlo in cimette. In una pentola capiente, portare a ebollizione acqua salata e cuocere le cimette di cavolfiore per circa 10 minuti. Scolarle bene e lasciarle raffreddare. In una ciotola, sbattere le uova con il parmigiano grattugiato, sale e pepe. Mettete a soffriggere l’aglio in una padella antiaderente con olio extravergine d’oliva, (potete lasciarlo intero e poi toglierlo) aggiungere le cimette di cavolfiore, spezzettandoli e cuocere per alcuni minuti. Versare il cavolfiore nella ciotola con le uova e mescolare. In una padella mettete dell’olio extra vergine d’oliva e quando sarà caldo con un cucchiaio mettere il composto a piccoli mucchietti a formare delle piccole frittatine.

Cuocere fino a quando le frittatine saranno ben dorate da entrambe le parti. Servire le piccole frittate di cavolfiore calde o tiepide.

Consigli: Per un sapore più intenso, potete aggiungere alle uova un pizzico di paprika.
Varianti: Aggiungere alle frittate altri ingredienti a piacere, come pomodorini, pancetta o prosciutto cotto.
Le frittatine di cavolfiore sono un modo semplice e gustoso per portare in tavola le verdure. Sono perfette per una cena o un pranzo accompagnate da patate o insalata.

Serafina Stanzione

Ti potrebbe interessare: Pasta chi vruocculi arriminati

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Caponata di carciofi

I carciofi sono ortaggi molto apprezzati e usati nella cucina siciliana. La Caponata di carciofi è una variante invernale della conosciutissima Caponata di melanzane...

Pasta al ragù siciliano

Quando ero bambina uno degli odori che mi svegliava nelle fredde domeniche d’inverno era quello del “ragù siciliano”. Mamma si alzava alle sei del mattino...

Primi piatti siciliani

spaghetti con i ricci, pasta con le sarde, pasta con i broccoli, pasta chi vrocculi arriminati, pasta con il nero di seppia, Risotto con funghi...

Pesto rosso con le noci per condire la pasta

Noi siciliani siamo una buona forchetta, e un bel piatto di pasta non lo rifiutiamo quasi mai. Quello che vi propongo oggi è un...

La granita siciliana

La granita è un dolce al cucchiaio tipico siciliano. Può  avere svariati gusti e ogni paese ha la sua specialità. La possiamo gustare  in...

Pasta al forno alla palermitana

Non poteva mancare nella nostra rubrica di cucina la famosissima "Pasta al Forno" che per noi palermitani è rigorosamente "Anelletti al forno". Tipico piatto della...