Pasta con tonno e mollica atturrata

Un primo piatto veloce, facile e buonissimo

Autore:

Categoria:

La pasta con tonno e mollica tostata è un primo piatto buonissimo, facile ed economico. Un classico primo piatto da fare velocemente, quando arrivate a casa tardi e dovete organizzare un pranzo. Per rendere l’idea potete preparare il condimento mentre bolle la pentola, bastano davvero 15 minuti circa e il pranzo sarà servito!
Per questa ricetta ho scelto i sedani rigati, ma in realtà va benissimo qualsiasi formato di pasta.

TEMPOPORZIONIDIFFICOLTA’
15′2Facile
INGREDIENTI
190 gr di pasta
2 scatolette di tonno sott’olio da 80 gr
3 spicchi d’aglio
olio extra vergine d’olia q.b.
1/2 dado
5 alici sott’olio
100 gr di pangrattato
prezzemolo
peperoncino a piacere
sale e pepe q.b.

Ecco come fare la Pasta con tonno e mollica tostata

Mentre mettete a bollire l’acqua per la pasta cominciate a preparare la mollica tostata.
In una padella mettete un po’ d’olio e subito dopo aggiungete il pangrattato, accendete a fiamma media e lasciate tostate girando di continuo perché non si attacchi. La mollica tostata sarà buona quando prenderà un bel colore, Spegnetela e versatela in una ciotola.
In una padella Salta pasta, mettete un po’ dolio con tre spicchi d’aglio e un po’ di peperoncino, aggiungete le alici sottolio e le scatolette di tonno
Mescolate e aggiungete un po’ di brodo di cottura della pasta che probabilmente avete nel frattempo buttato giù nella pentola, aggiungete mezzo dado e dopo qualche minuto il vostro condimento sarà pronto
Aggiungete una manciata di prezzemolo fresco
Scolate la pasta al dente e versatela in padella, saltatela e se è necessario aggiungete un po’ di brodo di cottura.
Servite la pasta cospargendola con un po’ di pepe macinato fresco e una generosa dose di mollica tostata.
pasta col tonno e mollica tostata

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Giuseppe Giannola, il palermitano fucilato 3 volte (e sopravvissuto)

Se non conoscete la storia di Giuseppe Giannola, forse è ora di rimediare. Si tratta infatti di un soldato palermitano, passato alla storia per...

La tragedia del porto che sconvolse Palermo

Il 15 Dicembre 1590, Palermo fu coinvolta in un tragico evento, destinato a sconvolgere l’intera cittadinanza. Nel porto della Cala infatti il crollo di...

Villa Alliata di Pietratagliata e il Principe mago

C'è una villa, in via Serradifalco a Palermo, ormai in rovina, coperta dal degrado e dalla vegetazione selvaggia, che la rendono quasi invisibile agli...

Quando la Regina Elisabetta visitò Palermo

Molti non lo sanno, soprattutto i più giovani, ma la Regina Elisabetta II d’Inghilterra è venuta a Palermo in visita ufficiale per ben due...

La chiesa del SS. Crocifisso, distrutta… per sbaglio

Nel cuore dell’Albergheria, quartiere storico di Palermo, si trovano i ruderi dell’antica chiesa del SS. Crocifisso, un antico edificio le cui origini risalgono probabilmente...

Il carcere ed i carcerati della Vicarìa di Palermo

Chi conosce dove si trovava la Vicarìa, il carcere "ufficiale" di Palermo prima dell'Ucciardone? Non tutti, credo. Eppure palermitani e turisti, ogni giorno, vi...