Count Federico Palace

Autore:

Categoria:

15,943FansLike
478FollowersSegui
581FollowersSegui

The palace is built on the Punic-Roman city wall which originally surrounded ancient Panormus. The tower on the south side of the palace is one of the few remaining  parts of the old city wall and the only tower in Arab-Norman style that still exists today. It dates back to the 12th century. Above the double-arched Norman windows can be seen the coat of arms of the imperial family of the Hohenstaufen, of the kingdom of Aragonia and the city of Palermo.

In the course of the centuries Count Federico’s palace has undergone several reconstructions. Because of this you can observe various architectural styles: High painted ceilings from the 14th century, Baroque ceiling frescoes by Vito D’Anna and Gaspare Serenario, various sculptures and Marabitti’s lion fountain from the 17th century as well as the grand stairway with the interior walls done by Marvuglia.

In the numerous halls valuable antiques and paintings can be admired. Of special notice is the weapon collection in the knights’ hall.

Since Count Federico’s family, which can be followed back to the Staufen Emperor Friedrich II, has lived in this palace for centuries the personal atmosphere remains and makes a visit to this historic building a unique experience.

The guided tour through the palazzo is personally done by the Count or the Countess in English, German or French.

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La Sala delle Donne

A Palermo in passato non erano molti i luoghi pubblici dedicati solo alle donne. Eppure pochi sanno che ve ne era uno in particolare...

Jack Churchill: L’ufficiale che sbarcò in Sicilia con arco e spada

Che qualcuno sia sbarcato in Sicilia armato di spada, arco lungo e frecce, non è certo una novità nella storia millenaria della nostra isola....

Gaetano Fuardo, il siciliano che inventò la benzina solida e rischiò di cambiare la storia

Il nome di Gaetano Fuardo e della sua benzina solida avrebbe potuto essere presente in tutti i libri di storia del ‘900, eppure oggi...

La chiesa di San Ciro a Palermo: storia di un monumento abbandonato

Se ti immetti in autostrada per Catania, chissà quante volte hai visto la chiesa di san Ciro e qualcuno probabilmente neppure ne conosce il...

Torna a Palermo “Le vie dei tesori”. Tutti i luoghi aperti alle visite

Le Vie dei Tesori è tra i più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico delle città di Palermo ma anche della Sicilia.

Chiesa di Sant’Anna la Misericordia

La Chiesa di Sant'Anna, che con la sua mole domina l’omonima piazza, un tempo chiamata “Piano della Misericordia”, a pochi metri dall’antico mercato di...