Filetto di capone al forno

Il filetti di capone al forno sono un secondo di pesce Semplice e Gustoso che potrete preparare in pochissimo tempo

Autore:

Categoria:

A settembre in Sicilia è tempo di Caponi (o Lampuga) un pesce migratore molto diffuso nelle acque tropicali e subtropicali ma che ritroviamo a fine estate nei nostri mari dove viene a depositare le uova, per trasferirsi in acque più calde all’inizio dell’autunno. 

Una volta un modo tipico, a Palermo, di cucinare il Capone era con cipolla, sedano, olive, capperi e aceto: il piatto prendeva il nome di “Caponatina”, lo stesso nome che è rimasto oggi al nostro tipico antipasto “la caponata” che sostituisce il pesce con le melenzane.

Il capone, pesce dalla carne bianca e soda, viene preparato in vari modi: in umido con l’agro di limone, con i pomodorini, fritto con la cipolla in agrodolce, ma un modo molto buono e leggero da cucinare il capone è panato al forno.

Capone
INGREDIENTI
1 Capone di circa 800 gr
Pangrattato
olio extra vergine d’oliva
Scorza di limone grattugiata
Aglio
origano
sale e pepe q.b.

Ecco come fare…

Lavare il Capone, privatelo della testa, delle viscere e sfilettarlo con l’aiuto di un coltellino affilato. Potete chiedere al vostro pescivendolo di sfilettarlo, sarebbe tutto più semplice ovviamente.

Passate i filetti di capone in olio extravergine d’oliva.
In una capiente ciotola versate del pangrattato e aromatizzate con scorza di limone grattugiato, un po’ di origano, uno spicchio d’aglio schiacciato o tritato finemente, sale e pepe, mescolate bene e panate il pesce.
Ponete il Capone in una teglia foderata da carta forno e passate in forno a 180 gradi per circa 15 min.

Servite il Capone con insalata mista.


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Calamari ripieni

  I calamari sono squisiti molluschi con i quali è possibile preparare moltissime ricette. Possiamo usarli per preparare antipasti,  per condire primi piatti, insalate di...

Arancine palermitane

Le arancine sono una golosa specialità della cucina palermitana, e rappresentano una delle leccornie più conosciute della Sicilia.Chi, arriva a Palermo e non ne mangia almeno...

Pasta con crema di zucchine e gamberetti

La pasta con crema di zucchine e gamberetti è un delizioso e delicato piatto che non fa parte strettamente della cucina tipica siciliana, ma...

Pasta con crema di zucca, speck, granella di mandorle e pistacchi

La pasta con crema di zucca, speck, granella di mandorle e pistacchi è un primo piatto autunnale dal gusto deciso e avvolgente. La dolcezza...

Caponata di tonno fresco

La Caponata di tonno è una variante della classica Caponata di melanzane tipica della cucina palermitana. Il nome caponata deriva dal tipo di pesce che...

I Passavolanti di Vicari

I Passavolanti, o meglio passavulanti di Vicari, fanno parte della grande varietà di leccornie della pasticceria siciliana. Inventati nel ‘700 dai monaci del convento di San...