Occhio alla truffa dello specchietto: ogni giorno casi a Palermo!

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

truffa dello spechiettoOcchio ai truffatori, sempre in aumento per l’ormai nota truffa dello “specchietto”.
Ogni giorno casi a Palermo!

E’ successo ancora stamattina in viale Regione Siciliana, all’altezza di via Aspromonte, una messa in scena a tutti gli effetti, fortunatamente andata a buon fine, perché la vittima, probabilmente informato, si è accorto di tutto e ha proseguito per la sua strada, denunciando  alla polizia.

Forse ne avete sicuramente sentito parlare, ma il caso è sempre in aumento quindi attenzione! Ecco come avviene la truffa! Solitamente i truffatori sono due, lanciano un sassolino sull’automobile in movimento, l’automobilista avverte il rumore, i truffatori si fermano e chiedono al malcapitato di accostare e rivendicano il danno della finta rottura dello specchietto. Convincono la vittima di esserne il diretto responsabile, ovviamente per estorcergli il denaro. Capita spessissimo che lo sprovveduto automobilista ricordando il colpo udito cade nel tranello e cede alla richiesta della somma che ammonta quasi sempre a 50 euro, a detta delle testimonianze ricevute.
Occhio ai truffatori dunque. Se dovesse capitarvi, accertatevi se il danno non sia veramente accaduto e se avete dubbi, piuttosto che cacciar 50 euro dite di far loro l’assicurazione che deciderà, periziando il veicolo, chi ha ragione. Se siete sicurissimi che non siete stati voi, dite pure di non voler pagare e di chiamare le forze dell’ordine, vedrete che i malfattori vi diranno di lasciar perdere.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...