Melanzane arrosto al trito d’aglio e origano

Melanzane arrostite e condite con l’olio extravergine di oliva, aglio e origano, ottimo antipasto, leggero, a basso contenuto di grassi

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

melanzana tunisina

La melanzana è un ortaggio tipicamente mediterraneo. Venne introdotta in Sicilia nel XV secolo dagli Arabi, dove a tutt’oggi viene coltivata in grande abbondanza. Dagli arabi viene anche il nome “badingian” che con l’aggiunta di “melo” da appunto il nome di “melo-badingian” ovvero melanzana. Un ortaggio molto versatile che si presta in cucina a svariate ricette. A seconda di come la prepariamo la melanzana può essere gustata come antipasto, primo, secondo o contorno.
Un tipo di melanzana, molto sfruttata e gradita nella cucina siciliana, è quella tunisina, melanzana tonda e di color violaceo, dalla polpa dal sapore delicato e con pochi semi.
Queste melanzane arrostite e condite con l’olio extravergine di oliva, aglio e origano, sono un ottimo antipasto, leggero, a basso contenuto di grassi e gustosissimo…

INGREDIENTI
Due melanzane tunisine
Olio extravergine d’oliva
Tre spicchi di aglio,
origano
sale e pepe q.b.
qualche foglia di basilico

Pulite le melanzane e tagliatele a fette spesse circa due centimetri.

Intanto preparare un trito molto fine di aglio, aggiungere un po’ di origano, aggiustare di sale e pepe e irrorare con abbondante olio extra vergine d’oliva.
A questo punto  grigliare le melanzane e, appena pronte, adagiarle  su un piatto da portata, e distribuite sopra il trito con l’olio. Una volta completato il piatto, decorare con delle foglioline di basilico. Coprire il piatto con pellicola da cucina e fare insaporire per un paio d’ore.
Servire freddo.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...