Orecchiette con broccoletti siciliani

Autore:

Categoria:

Le orecchiette con broccoli sono un primo piatto delizioso, della cucina italiana. In realtà è un piatto pugliese realizzato con le cime di rapa, ma che noi in Sicilia usiamo cucinare con i broccoletti verdi da noi palermitani chiamati anche Sparacelli, che in realtà hanno più foglie, uno stelo più sottile e una inflorescenza meno compatta, ma molto simili al broccolo.
Da sottolineare che noi siciliani, chiamiamo broccolo il cavolfiore (quello usato per la pasta con i broccoli arriminati) quello verde. Ortaggi invernali capaci per le loro proprietà di rafforzare le nostre difese immunitarie, ricchi di antiossidanti e dalle proprietà antitumorali.

Ingredienti per 2 persone

180 gr di orecchiette
Un broccoletto verde
4 filetti di acciughe
1 cipolla piccola
sale q.b
peperoncino a piacere

Pulite i broccoletti e dividete i fiori a cimette. Lavateli bene e lessateli per alcuni minuti in acqua salata. Un consiglio? Ponete sul coperchio un tovagliolino di carta o una mollica di pane imbevuta d’aceto, aiuterà ad assorbire l’odore intenso del broccolo.
In una padella scaldate tre/quattro cucchiai d’olio e unite 4 filetti d’acciughe e una piccola cipolla tagliata a fettine sottili, aggiungete le cimette, un po’ di peperoncino e cuocete per dieci minuti.
Lessate le orecchiette in abbondante acqua salata. Scolatele al dente e passatele nella padella con i broccoletti. Mescolate a fuoco acceso e disponetele sul piatto da portata.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Brioche siciliana “col tuppo”: ricetta

La troviamo nei bar di tutta la Sicilia ma con un po' di pazienza, la "brioche col tuppo" possiamo farla anche a casa. Occorrono...

C’è Vucciria, a Palermo!

Giorno 05 Giugno, presso Palazzo Chiaramonte – Steri, è stata inaugurata la fruizione pubblica del più conosciuto dipinto del pittore bagherese Renato Guttuso, La...

Villa Giulia

Villa Giulia nasce, nel periodo che va dal 1775 al 1778, fuori dalle mura della città, dove anticamente vi era l'aristocratico giardino della famiglia...

Il Gelo di Mellone

Il mellone o melone, versione italianizzata del nome dialettale "muluni", non è altro che  l'anguria o cocomero, frutto abbondantemente coltivato in Sicilia e che...

La Palazzina Cinese

La Palazzina Cinese (o Real Casina Cinese) è una splendida villa di Palermo, caratterizzata da uno stile architettonico inusuale, ispirato all'arte asiatica. Dalla Casina Lombardo...

Spaghetti con i ricci

Ho sentito di gente che viene a Palermo e chiede ai ristoratori, specialmente nelle zone di mare, di mangiare la "Pasta con i ricci",...