Verdure in pastella

Palermo è tra le capitali europee dello street food o  cibo da strada, tra questi possiamo annoverare anche i finger food, sfiziosi stuzzichini che non mancano mai nelle nostre friggitorie

Autore:

Categoria:

carciofi in pastella

Come sicuramente sapete Palermo è tra le capitali europee dello street food o  cibo da strada, tra questi possiamo annoverare anche i finger food, sfiziosi stuzzichini che non mancano mai nelle nostre friggitorie, ma che spesso mancano nelle nostre tavole perché pensiamo che non vengono mai buoni come quelli che cucinano fuori. Qualcuno sostiene che è l’olio fritto e rifritto, qualcuno dice che è la mano, insomma sempre buone scuse per non farli noi a casa.
Ma di cosa stiamo parlando? Beh! Delle buonissime verdure pastellate! Broccoli, carciofi, cardi, fiori di zucca.
Ci sono vari modi per preparare la pastella: c’è chi la prepara con semplice acqua e farina, c’è chi aggiunge al posto dell’acqua la birra, c’è chi aggiunge alla farina un po’ di lievito e zucchero, facendola lievitare per circa 20 o 30 minuti per poi ovviamente immergere le verdure precedentemente lessate, tranne i fiori di zucca che vanno immersi solo dopo averli lavati e asciugati.
Io vi descrivo oggi il mio metodo che vi assicuro che è ottimo.
Preparate le verdure da voi desiderate. I broccoli o i cardi già bolliti, i carciofi se tagliati sottili possono essere anche crudi, se tagliati spessi vi consiglio di sbollentarli, i fiori di zucca assolutamente crudi e ancora più buoni riempiti con prosciutto e mozzarella.

Per la pastella occorrono
200 gr. di farina
250ml di birra fredda
olio d’oliva
olio per friggere
sale q.b.
2 uova
Mettete la farina in una ciotola, aggiungete la birra fredda, un filo d’olio d’oliva un pizzico di sale e mescolate il tutto con una frusta.  Mettere in frigo per 30 minuti.
Trascorso il tempo, aggiungi 2 albumi d’uovo montati a neve e mescola bene, la pastella è pronta!
Immergete le verdure nell’impasto e friggetele in abbondante olio.
Vedete che non è poi così difficile, ci vuole solo buona volontà e il successo è assicurato
Buon appetito!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

11,035FansLike
478FollowersSegui
557FollowersSegui
Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Nuovo dpcm, tutte le misure adottate dal Governo.

25 ottobre 2020 Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 24 ottobre contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19. Il...

Al via il servizio online per il cambio di domicilio

24 Ottobre 2020 - Il servizio online di Cambio domicilio entrerà in vigore da lunedì 26 ottobre e consentirà ai cittadini di effettuare il...

La Pupaccena: la tradizionale Pupa di Zucchero

La Pupa di Zucchero, anche detta Pupo di zucchero o Pupaccena, è un dolce tipico siciliano amatissimo dai bambini, consumato quasi esclusivamente nel periodo...

Ecco cosa prevede la nuova ordinanza di Musumeci

Ordinanza del 24 ottobre 2020 Circolazione e spostamenti Per evitare assembramenti, su tutto il territorio regionale, dalle 23 alle 5, sono limitati gli spostamenti con ogni...

Il giorno dei morti raccontato da Andrea Camilleri

Fino al 1943, nella nottata che passava tra il primo e il due di novembre, ogni casa siciliana dove c’era un picciliddro si popolava...

Torna a Palermo “Le vie dei tesori”. Tutti i luoghi aperti alle visite

Le Vie dei Tesori è tra i più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico delle città di Palermo ma anche della Sicilia.