Pani Cunzatu

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,071FansLike
1,049FollowersSegui
633FollowersSegui

Ricetta tipica del Trapanese, il “Pani Cunzatu” da sempre è nel cuore di tutti i siciliani.
Dai sapori mediterranei, intensi e profumati, il Pani Cunzatu è il nostro cavallo di battaglia per
un pranzo last minute, una gita fuori porta a mare o in montagna e perché no anche per una tardiva ma sempre buona colazione estiva.
Pochi e semplici ingredienti che fanno del Pani Cunzatu una vera prelibatezza tutta siciliana.

Ingredienti:
• 1 filone o pane casareccio
• 80 g tonno all’olio di Oliva (1 scatoletta)
• 8 acciughe
• 3 pomodori rossi
• 1/2 cipolla
• q.b. Olio EVO
• q.b. sale
• q.b. origano
• q.b. pepe nero

Procedimento:
1. per prima cosa pulite per bene il pomodoro e affettatelo.
2. Prendete così il pane, tagliatelo a metà e iniziate a condirlo con Olio Evo e pepe nero.
3. Aprite la scatoletta di tonno, scolatelo per bene e affettate la cipolla.
4. A questo punto condite il pane con le fette di pomodoro, il tonno, la cipolla affettata e le acciughe.
5. Moderate di sale, chiudete il pane e avvolto con della carta d’alluminio fatelo riposare per un po’ affinché si possa assaporare per bene.

Trucchi del mestiere:
• potete portare con voi il pane cunzatu, avvolto con della carta di alluminio in una borsa termica; se volete potete farcire il vostro Pane Cunzatu anche con qualche fetta di mozzarella o cacio siciliano; il pani cunzatu sarà ancora più buono se utilizzate un pane casareccio appena sfornato e subito condito.

Floriana Fontana
Blog

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Floriana Fontana
Floriana Fontana
Classe '91, una giurista dall’anima creativa. La mia passione? Preparare ricette, scrivere di cibo, parlare della mia Sicilia, andare a caccia di eventi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Chiesa di Sant’Agostino (detta di Santa Rita)

La Chiesa di Sant'Agostino a Palermo, nota localmente come «Chiesa di Santa Rita» ha una storia molto antica. Edificata intorno al 1275 là dove...

Il Mistero del Conte Cagliostro

  Il Conte Cagliostro è stato un personaggio singolare e misterioso, dotato di una intelligenza straordinaria, una delle personalità più affascinanti degli ultimi secoli.Truffatore, mago,...

Palazzo Branciforte

Palazzo Branciforte è uno degli antichi palazzi di Palermo appartenuto ad una delle famiglie più nobili della città. La storia Una casa principesca che ha sempre...

Biscotti di San Martino ripieni

L'11 Novembre, in Sicilia, si è soliti mangiare i biscotti di San Martino, che hanno diverse varianti, a seconda delle zone in cui ci si...

Storia del teatro Biondo di Palermo

La storia del Teatro Biondo di Palermo è strettamente legata a quella del taglio della via Roma, quella rivoluzionaria opera urbanistica della fine del...

La ricerca del Genio di Palermo perduto

Ai confini della città, esiste una delle rappresentazioni più misteriose del Genio di Palermo, il cosiddetto Genio di Villagrazia. Si tratta di un bassorilievo...