Ristoranti & Pizzerie

Autore:

Categoria:

Mangiare a Palermo è facile e conveniente: esistono centinaia di ristoranti, trattorie, pizzerie dove si mangia bene e non si spende neppure molto. Per non parlare dello “street food” che si trova in locali più famosi ma in molti angoli di strada con “negozi” improvvisati  che offrono cibo di buona qualità. Come dimenticare il famoso “panellaro” che girovagava nella zona della Stazione Centrale e Policlinico col suo carretto trainato da un asino. E come erano buone le sue panelle e crocché! Oggi è sostituito da motori a tre ruote, i famosi “Lapini” corredati di padelloni col bruciatore sempre acceso e attrezzati anche con piastre per panini più moderni. Cibo ambulante da gustare nel centro Storico palermitano.

Naturalmente esistono i locali tradizionali lungo i corsi principali dove può essere consumato sia cibo internazionale sia le “liccumarie” locali, compresi i dolci tipici e le gelaterie.
Ristoranti, trattorie e pizzerie ce ne sono davvero tante. Da quelli raffinati a quelli più semplici fino a piccoli localini a conduzione familiare. Il cibo è comunque buono e adatto ad ogni palato. Per il pesce è preferibile recarsi nelle vicine località marinare, Mondello, Sferracavallo, Isola delle Femmine, Porticello, per citarne solo alcuni. Lì potrete trovare pizzerie e trattorie con la vocazione del pesce che si può gustare in menù fisso, con tante portate, oppure scegliere alla carta secondo il pescato del giorno.
Pizzerie ce ne sono davvero tantissime, e, credetemi, quasi tutte offrono prodotti di buona qualità. Certo ci sono quelle famose, ma in genere si può consumare una buona pizza semplicemente entrando anche in un locale di quartiere.

Insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Buon Appetito!

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Vastedda ripiena di mollame di maiale

La vastedda è una pagnotta tipica siciliana di forma tondeggiante, molto usata a Palermo per la preparazione del famosissimo “pani ca meusa”, ma molto tipica del giorno dei morti, condita con...

“I Babbaluci ru Fistinu”

"U fistinu" è chiamato così non per sminuire quella che è considerata la festa più importante di Palermo, ma per intendere appunto la "grande...

Caponata di carciofi

I carciofi sono ortaggi molto apprezzati e usati nella cucina siciliana. La Caponata di carciofi è una variante invernale della conosciutissima Caponata di melanzane...

Il giorno dei morti raccontato da Andrea Camilleri

Fino al 1943, nella nottata che passava tra il primo e il due di novembre, ogni casa siciliana dove c’era un picciliddro si popolava...

L’ Edicola della Fonte dell’Averinga

Oggi vi voglio portare, cari amici lettori di "Palermoviva", a scoprire la storia di un luogo di notevole importanza storico-culturale, ma purtroppo quasi sconosciuto ai...

Polpette con le patate

le Polpette sono uno di quei piatti che noi siciliani amiamo tanto mangiare. Versatili, perché possiamo cucinarle in vari modi, comode perché possiamo prepararle...