Taralli siciliani

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

taralli siciliani1I Taralli sono dolci tradizionali siciliani ricoperti di glassa di zucchero al limone, morbidi, profumati e aromatizzati all’anice. In Sicilia li troviamo in tutti i panifici e biscottifici per le festività dei morti, ma è ovvio che un biscotto puoi mangiarlo quando vuoi, se poi è appena sfornato! Una prelibatezza per ogni palato.

 

Ingredienti

Per la pasta dei taralli:

  • 1 kg di farina 00
  • 300 g di zucchero semolato
  • 200 g di strutto
  • 4 uova
  • Una bustina di lievito per dolci
  • 10 g di ammoniaca per dolci
  • Un cucchiaio di semi di anice
  • Qualche goccia di estratto di anice (Tutone)
  • Latte q.b.
  • Un limone
  • Un pizzico di sale

Per la glassa:

  • 500 g di zucchero a velo
  • 1 limone
  • 40 ml di latte.
    Mettere in una spianatoia la farina setacciata il lievito, le uova, lo strutto ammorbidito, lo zucchero, il succo e la scorza grattugiata del limone, l’ammoniaca, i semi di anice, qualche goccia di estratto d’anice e impastare. Una volta che gli ingredienti si saranno ben amalgamati, aggiungere un pizzico di sale e il latte a filo fino ad ottenere un impasto abbastanza liscio, morbido  e compatto. Ricavare due bastoncini spessi 1 cm circa che avvolgerete su se stessi, tagliare ogni 12-15 centimetri, quindi chiudeteli a ciambelline.

    Posare quindi i taralli su una teglia rivestita di carta forno a una distanza di 2 cm circa e passare il tutto in forno preriscaldato a 180 °C per mezz’ora circa.

    Per la glassatura

    Sbattere bene lo zucchero a velo con il latte e il succo di tre limoni. Spennellare la glassa sulla parte superiore dei taralli, che andranno quindi riposti in forno a 150 °C. Trascorsi 5 minuti, tirare fuori i taralli dal forno e lasciarli raffreddare a temperatura ambiente prima di consumarli.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...

Il Barone Agostino La Lomia al Grand Hotel delle Palme

Lo storico albergo ‘Grand Hotel delle Palme’ di Palermo ha riaperto, dopo due anni di restauro, mantenendo integro l’ambiente Liberty dell’epoca. L’antico Hotel di...