Via Vittorio Emanuele – Palermo

Autore:

Categoria:

15,943FansLike
478FollowersSegui
581FollowersSegui

Via Vittorio Emanuele, formerly known as Cassaro, is the oldest street in the Palermo. Its creation dates back to the foundation of the city by the Phoenicians and was the main street that connected the area of the port with the necropolis, located just outside the walls of the ancient city. Later, with the Arabs, it became the axis of the urban structure that connected the Qasr (the royal palace) with the Porta di mare (later replaced by the church of St. Anthony the Abbot) and gave it the name of Sìmat al balat, or paved street in Arabic. From it all the other streets and alleys of the city branch off, according to the typical Arab urban structure. During the Norman domination the Cassaro (from the Arabic al-qasr, or castle because of its proximity to the city’s palace) was renamed “The Marble Road”, because of its marble-like white pavement. The structure remained unchanged until 1564, when the viceroy Garzia de Toledo decided to extend it to the church of Santa Maria di Porto Salvo (at Piazza Marina) and gave it the name of Via Toledo. Only 17 years later the viceroy Marc’Antonio Colonna approved the extension to the sea with the construction of the Porta Felice. The street took its current name on December 1, 1860, on the occasion of the visit of King Vittorio Emanuele, which occurred following the plebiscite of October 21, preceding, which annexed Sicily to the Kingdom of Italy.

Today, Via Vittorio Emanuele is still an important axis of the city that continues straight to the sea for about two kilometers. It overlooks some of the most important places of interest in the city such as the Cathedral, the Norman Palace, Porta Nuova, Porta Felice, as well as many churches and ancient palaces of inestimable historical value. The intersection with Via Maqueda forms the Quattro Canti, the baroque center of the city and meeting point of the four main districts of the historic center.

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La Sala delle Donne

A Palermo in passato non erano molti i luoghi pubblici dedicati solo alle donne. Eppure pochi sanno che ve ne era uno in particolare...

Jack Churchill: L’ufficiale che sbarcò in Sicilia con arco e spada

Che qualcuno sia sbarcato in Sicilia armato di spada, arco lungo e frecce, non è certo una novità nella storia millenaria della nostra isola....

Gaetano Fuardo, il siciliano che inventò la benzina solida e rischiò di cambiare la storia

Il nome di Gaetano Fuardo e della sua benzina solida avrebbe potuto essere presente in tutti i libri di storia del ‘900, eppure oggi...

La chiesa di San Ciro a Palermo: storia di un monumento abbandonato

Se ti immetti in autostrada per Catania, chissà quante volte hai visto la chiesa di san Ciro e qualcuno probabilmente neppure ne conosce il...

Torna a Palermo “Le vie dei tesori”. Tutti i luoghi aperti alle visite

Le Vie dei Tesori è tra i più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico delle città di Palermo ma anche della Sicilia.

Chiesa di Sant’Anna la Misericordia

La Chiesa di Sant'Anna, che con la sua mole domina l’omonima piazza, un tempo chiamata “Piano della Misericordia”, a pochi metri dall’antico mercato di...