Confettura di Cachi

La confettura di cachi è una conserva molto particolare ricavata dalla polpa di uno dei frutti autunnali più amati in Sicilia

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,071FansLike
1,049FollowersSegui
633FollowersSegui

La Confettura di cachi è una conserva molto particolare realizzata con questo frutto autunnale dal sapore inconfondibile, perfetta da spalmare su fette biscottate, ma anche per realizzare crostate, farcire torte, dolci o per accompagnare formaggi stagionati.  

La Sicilia vanta di una bella coltivazione tipica  prodotta nel territorio di Misilmeri vicino a Palermo.

Per la preparazione di questa buonissima confettura occorrono cachi ben maturi ma sodi e privi di spaccature o macchie nere.

 


Ingredienti

  • 1 kg di cachi
  • 250 gr di zucchero di canna
  • 1 mela piccola
  • 1 limone
  • 1 stecca di vanigliaPrima di tutto, sterilizzate i vasetti e metteteli da parte.
    Lavate i cachi sotto il getto dell’acqua e asciugateli con un carta assorbente da cucina. Eliminate la buccia e i semi e poi riduceteli a pezzetti. Mettete tutto in una pentola con il succo di un limone e la mela tagliata a dadini.Mettete la pentola sul fuoco, a fiamma moderata e fate bollire per circa 10 minuti. Togliete la pentola dal fuoco e frullate il composto. Rimettetelo nella pentola. Unite lo zucchero, la vaniglia e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno e fate cuocere a fiamma bassa per altri 40-50 minuti. A cottura avvenuta, spegnete il fuoco e togliete il baccello di vaniglia
    Ponete la vostra confettura ancora bollente nei vasetti sterili, fino ad 1 centimetro di spazio dal bordo, richiudete  e capovolgete affinché si formi il sottovuoto.

    Conservateli in luogo buio e asciutto. La confettura di cachi si conserva per circa 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente

    Crostata di cachi

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Quando la Regina Elisabetta visitò Palermo

Molti non lo sanno, soprattutto i più giovani, ma la Regina Elisabetta II d’Inghilterra è venuta a Palermo in visita ufficiale per ben due...

Quelle curiose vie di Palermo

Tra le vie di Palermo ce ne sono alcune dai nomi piuttosto curiosi, che spingono i passanti ad interrogarsi sul loro effettivo significato.Vediamone alcuni...

Il Cartoccio siciliano

Il Cartoccio rappresenta uno dei prodotti tradizionali della pasticceria siciliana, anche se a Palermo se ne fa un grande uso, specialmente a colazione accompagnato...

Vastedda ripiena di mollame di maiale

La vastedda è una pagnotta tipica siciliana di forma tondeggiante, molto usata a Palermo per la preparazione del famosissimo “pani ca meusa”, ma molto tipica del giorno dei morti, condita con...

Il Taglio di Via Roma: storia della nascita di una strada

Avete sentito parlare del “taglio della via Roma”? un termine strano per definire la costruzione di una nuova strada, ma appropriato perché nell’idea di...

Vellutata di zucca

La vellutata di zucca è una classica ricetta autunnale e invernale, un ottimo primo piatto vegetariano che scalderà le vostre fredde serate. Un piatto di...