Cozze scoppiate, ricetta siciliana

Un piatto semplice ma delizioso. L'impepata di cozze è una delle ricette più celebri della cucina siciliana

Autore:

Categoria:

16,020FansLike
478FollowersSegui
619FollowersSegui

un piatto tradizionale della cucina siciliana

Una ricetta semplice la ‘mpepata di cozze o “pepata di cozze” alla siciliana che troverete in qualsiasi ristorante o trattoria siciliana principalmente servito come antipasto, anche se un buon piatto di cozze scoppiate può essere consumato anche come piatto unico se accompagnato da sfiziosi crostini di pane casereccio.
la Sicilia annovera allevamenti di cozze ubicati nel messinese

Ingredienti

  • Cozze 2 kg
  • Aglio 4 spicchi
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Limoni 2
  • Pepe Nero 
  • Olio Extra Vergine D’oliva q.b.

Pulite bene le cozze spazzolando  i gusci e staccando il filetto che fuoriesce dalla cozza e lavarle sotto acqua corrente.

Sistemare le cozze in uno scolapasta per farle bene sgocciolare.

Prendete un tegame capiente, aggiungete un po’ d’olio extra vergine d’oliva, mettete sul fuoco a scaldare, aggiungendo l’aglio a spicchi interi. Non appena comincia a rosolare aggiungete le cozze ed una abbondante spolverata di pepe. Coprite con il coperchio lasciando cuocere a fiamma media circa 3-4 minuti.

Fate saltare ogni tanto le cozze, scuotendo la pentola, e fate cuocere ancora appena un paio di minuti fino a quando vedete le cozze aperte, infine aggiungete il prezzemolo tritato, irrorate di limone spremuto e portate in tavola, accompagnati se volete con dei crostini di pane casereccio

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Via Crociferi

La via Crociferi si trova tra via Noce e piazza Crociferi. In questa via si trovava una casa di campagna appartenente ai Padri Crociferi, comunemente...

Via Pizzuto

La via Pizzuto va dalla piazza Vittorio Bòttego alla via Bandiera. La strada è intitolata al protomedico Paolo Pizzuto, vissuto a Palermo nel XVII secolo,...

Viale Amedeo d’Aosta

Il viale Amedeo d’Aosta va dalla via Messina Marine al Corso dei Mille. La strada è intitolata ad Amedeo di Savoia, terzo duca d’Aosta, nato...

Via Siccheria Quattro Camere

La via Siccheria Quattro Camere va da piazza Cappuccini al cortile Vella e alla via Siccheria al Portello. In questo luogo esisteva un bellissimo giardino...

Via Benedetto Civiletti

La via Civiletti va da via Paolo Paternostro alla via Dante. È intitolata allo scultore palermitano nato nel 1845 e morto nel 1899. Studiò scultura nella...

Quando a Palermo si facevano i mattoni

Dopo l’unità d’Italia, la notevole crescita demografica di Palermo e il conseguente sviluppo urbanistico della città favorirono la formazione di numerose fornaci di laterizi...