Pasta con pesto, fagiolini e pomodori secchi

Autore:

Categoria:

La pasta col pesto non è primo piatto non è tradizionale siciliano, ma noi in Sicilia abbiamo tutti gli ingredienti giusti e buoni per farlo, basilico, olio extra vergine d’oliva, fagiolini, mandorle, pomodori secchi.
Si, perché in Sicilia e d’uso seccare i pomodori al sole e conservarli per l’inverno, avere l’olio buono nelle giare ed usare  mandorle per tantissimi usi in cucina, tutti ingredienti freschi e genuini.
Questo piatto che oggi vi propongo lascerà i vostri ospiti decisamente soddisfatti, come tutti i clienti che andavano a gustarlo nella Trattoria Italiano a Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo, dove la cuoca era la zia Maria, che oggi non c’è più, ma che ricordo ogni volta che cucino un suo piatto.





INGREDIENTI

300 gr di pasta (farfalle, trofie o caserecce)
100 gr di foglie di basilico
200 gr di fagiolini
80 gr di mandorle
1 spicchio d’aglio
1/2 peperoncino rosso
5 pomodorini secchi
50 ml di olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Pulite i fagiolini eliminando le estremità, tagliateli a metà e lavateli bene.

Mettete l’acqua in una pentola capiente, portate ad ebollizione, salate e tuffatevi i fagiolini. Cucinate per circa 10 minuti
Nel frattempo preparate il pesto. Lavate bene le foglie di basilico e asciugatelo. Mettetelo nel frullatore con lo spicchio d’aglio, 50 gr di mandorle, le altre potete triturarle grossolanamente ed usarle per guarnire, metà dei  pomodori secchi, l’olio extra vergine d’oliva, il 1/2 peperoncino un pizzico di sale e pepe.
Frullate fino a quando il pesto raggiunge la consistenza desiderata.

Aggiungete la pasta ai fagiolini in ebollizione e cuocetela per il tempo indicato sulla confezione, poi scolate tutto e riversate nella pentola. Aggiungete il pesto, i rimanenti pomodori secchi e mescolate bene.  Guarnire ogni piatto con le mandorle triturate.

Buon appetito!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,127FansLike
457FollowersSegui
536FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Palazzo Comitini

Palazzo Comitini o Palazzo Gravina di Comitini è uno dei più prestigiosi palazzi storici di Palermo e sorge proprio nel cuore della città,...

Spasimo. Necessità di abbattere albero nella navata

26 febbraio 2020 Su iniziativa della III Commissione consiliare presieduta dal Consigliere Caracausi, si è svolta ieri una riunione presso la Chiesa dello Spasimo, alla...

CORONAVIRUS: Indicazioni della curia per la celebrazione della Messa

In virtù degli ultimi aggiornamenti relativi al diffondersi del Coronavirus a Palermo, anche la curia stabilisce precauzioni cautelative per le comunità durante la celebrazione...

Palazzo Reale, sede del Parlamento regionale siciliano, chiuso alle visite fino a lunedì

Il Palazzo Reale di Palermo, sede del Parlamento regionale siciliano con la Cappella Palatina chiuderà per quattro giorni per consentire la disinfestazione dell’intero edificio. Chiusa...

Coronavirus, scali siciliani – situazione costantemente monitorata

Comunicato Stampa 26 febbraio 2020   A seguito di notizie di stampa diffuse ieri sull’emergenza Coronavirus, le società di gestione dell’aeroporto di Catania, Comiso e Palermo...

Nuovi di Coronavirus a Palermo. Ecco cosa fare.

Come riportato da tutti i principali quotidiani nazionali, sono stati ufficializzati oltre al conosciuto primo caso di Coronavirus a Palermo, altri due casi positivi,...