Farfalle al pesto di basilico, rucola e pomodorini siciliani

Basilico fresco, pomodori siciliani di Pachino, aglio di Nubia e pinoli, rucola e olio extra vergine d'oliva, ecco gli ingredienti di questo freschissimo piatto

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

Un primo piatto fresco, veloce da preparare e di sicuro effetto, preparato con basilico fresco biologico, aglio di Nubia, particolarmente buono e digeribile, pomodorini di Pachino e Pinoli siciliani

Il Pinolo è apprezzato ed usato in tante ricette della cucina siciliana.

Ingredienti

  • 400 g di pasta formato farfalle
  • pesto di basilico alla maniera siciliana (bastano 50 gr circa di foglie di basilico biologico appena raccolto, 2 spicchi d’aglio di Nubia e una manciata di pinoli)

  • 100 gr di rucola fresca
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 150 g di pomodorini di Pachino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 10 g di pinoli
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepePreparazione
  • Iniziate a preparare il pesto, lavando le foglie di basilico e asciugandole su un panno. Staccate tutte le foglie dai gambi, immettetele dentro al bicchiere del vostro mixer, alla velocità più bassa, frullando a scatti per non far alzare la temperatura del composto. Aggiungete il sale, l’aglio, i pinoli.
    Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Buttate la pasta. Quando saranno pronte raffreddatele sotto l’acqua corrente, conditele con il pesto e servitele in un piatto con pomodorini e foglie di rucola concludendo con un filo d’olio.CuriositàDa 100 kg di pigne si ottengono in media 25 kg di pinoli col guscio e 6-8 kg di pinoli sgusciati.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...