Liquore di noci

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

In autunno, precisamente dalla metà di settembre fino alla fine di ottobre è tempo di raccolta di noci, ottimi frutti dalle tantissime proprietà benefiche e terapeutiche.
Le noci, infatti, riescono, se ben equilibrati nella nostra dieta, a tenere sotto controllo, i livelli di colesterolo ed i rischi cardiovascolari, sono antitumorali, antiossidanti, apportano notevoli benefici alla pelle e ai capelli. Sono frutti molto energetici e migliorano l’assorbimento del calcio, ma non bisogna abusarne, perché molto calorici.
Per godere di tutte le loro proprietà e benefici ne bastano sette al giorno.

Con le noci possiamo preparare anche un ottimo liquore chiamato comunemente “Nocino” ottenuto dall’infusione del mallo di noce in alcool.
Per la preparazione del nocino, bisogna usare noci ancora verdi, tradizione vuole infatti, che per ottenere un nocino perfetto le noci devono essere raccolte per San Giovanni, ovvero il 24  Giugno, prima che inizino a maturare, ma possiamo preparare questo buonissimo liquore invernale anche con noci fresche e tenere di stagione.

Ingredienti:

200 gr. di noci fresche e tenere

300 gr. di zucchero

30 cl. di alcool 95°

30 cl. di acqua

5 chiodi di garofano

1 bastoncino di cannella

Spezzare  gherigli di noce in due parti e metterli in una bottiglia di vetro sterilizzato provvisto di tappo ermetico. Aiutandosi con un imbuto, aggiungere lo zucchero,  l’alcool, la cannella ed i chiodi di garofano. Quindi scuotere la bottiglia per un minuto. Lasciare macerare il composto per quaranta giorni, avendo cura di agitare la bottiglia ogni tre giorni. Trascorso il tempo della macerazione, travasare l’infuso filtrandolo bene. Il liquore alle noci di nonna Fortunata è adesso pronto per essere gustato.

                                                                                  Le ricette di nonna Fortunata

 

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...