Le polpette di pesce spada sono una ricetta tipica siciliana, apprezzata sia in agrodolce che al sugo.

Oggi prepariamo quella in agrodolce! L’utilizzo dell’agrodolce è una caratteristica sicula, ereditata dalla lunga permanenza della cultura araba nella regione.

Ingredienti:

600g di pesce spada in un unico pezzo
una tazza di mollica di pane che ammorbidiremo nel latte
Farina
20g di uvetta
20g di pinoli
menta fresca
2 uova
1 spicchio d’aglio
sale – pepe
1 limone
4 belle cipolle bianche
olio extravergine
2 cucchiai di zucchero di canna
4 cucchiai di aceto

Pulisci il pesce, togli la pelle e trita la polpa finemente. Puoi fare questa operazione aiutandoti con un mixer. Aggiungi le uova, qualche goccia di succo di limone e un po’ di buccia, l’aglio tritato finemente, sale, pepe e la mentuccia tritata. A questo punto unisci la mollica di pane ben ammollata e strizzata, l’uvetta, i pinoli e aggiusta di sale e pepe. Trasferisci in frigo per 10 minuti.
Con le dita bagnate, forma delle polpette grandi come una noce e passale nella farina. Falle dorare in un velo d’olio caldo, facendole roteare continuamente per pochi minuti. Tienile da parte.
Affetta  le cipolle. In una padella fai riscaldare tre cucchiai d’olio e aggiungi le cipolle. Fai soffriggere per circa 5 minuti a fiamma medio-bassa mescolando in continuazione per non farle bruciare. A questo punto aggiungi l’aceto, lo zucchero, rimescoliamo con un cucchiaio di legno fino a quando non iniziano a formarsi le prime bollicine dello zucchero. Aggiungi un po’ d’acqua, chiudi con un coperchio e lascia cuocere per altri 10 minuti a fiamma bassa. Una volta cotte, versa le cipolle sulle polpettine.

Servi con foglie di menta o con prezzemolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.