Ravioli con marmellata d’arance

Deliziosi ravioli dolci con un cuore di marmellata d'arance siciliane

Autore:

Categoria:

I “Ravioli con marmellata d’arance” sono dei dolcetti semplici e profumatissimi, cotti al forno. Una pasta frolla riempita di marmellata d’arance siciliane.

Potete utilizzare altre confetture a vostro piacimento oppure la nutella, ma vi assicuro che con la marmellata d’arance questi ravioli sono davvero deliziosi

Per la pasta
  • 400 g di farina 00
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero semolato
  • 12 g di lievito per dolci
  • 100 g di olio di semi
  • un pizzico di sale
  • Marmellata di arance q.b per la farcitura
  • Zucchero a velo per decorare

Procedimento

In una terrina sbattete l’uovo aggiungete l’olio di semi, lo zucchero e mescolate bene. A questo punto unite la farina, un pizzico di sale e il lievito per dolci. Trasferite il composto in una spianatoia e impastate bene.
Infarinate il vostro piano e stendete la pasta con l’aiuto di un matterello. Ricavate dei dischi con l’aiuto di una tazza o di un coppapasta se lo avete. Farcite con un cucchiaio di marmellata d’arance e richiudete a metà formando una mezzaluna. Sigillate bene i bordi- Disponete i ravioli su una teglia rivestita di carta forno e infornate in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.
Sfornate, fate intiepidire, spolverizzate con zucchero a velo e gustate. I vostri Ravioli di frolla con marmellata di arance sono pronte.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,085FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La Sicilia sarà “zona rossa”, ecco le ultime notizie

16 gennaio 2021 La Sicilia sarà "zona rossa" dalla mezzanotte tra sabato e domenica (17 gennaio), per due settimane (fino a domenica 31 gennaio). Lo...

Caponata di carciofi

I carciofi sono ortaggi molto apprezzati e usati nella cucina siciliana. La Caponata di carciofi è una variante invernale della conosciutissima Caponata di melanzane...

La Chimica Arenella, storia di un’eccellenza perduta

Il nome di Chimica Arenella forse non dirà niente ai più giovani, mentre qualcuno forse ne ricorderà le vicende passate, purtroppo molto spesso costituite...

La chiesa nascosta sotto la Cappella Palatina

Dentro il Palazzo dei Normanni, fiore all’occhiello di Palermo, si trova la semi sconosciuta Chiesa di Santa Maria delle Grazie, spesso impropriamente scambiata per...

Cassata siciliana al forno

La cassata siciliana al forno è un dolce buonissimo di pasta frolla che racchiude un ripieno cremoso di ricotta di pecora e gocce di cioccolato fondente, una variante della...

Da dove viene il termine Locco?

Dopo aver analizzato le origini del termine Babbasone, andiamo a ricercare le origini di un altro aggettivo molto popolare a Palermo. Locco è un...