Spaghetti quadrati con pesto e patatine

Autore:

Categoria:

Sery miniatura

spaghetti quadratiIl piatto di cui oggi vi voglio parlare e principalmente “consigliare” è un primo piatto, che nonostante abbia ingredienti molto semplici e vegetali è, contrariamente alle nostre aspettative, molto saporito. Si tratta di spaghetti quadrati con pesto e patatine fritte. Una variante del pesto alla trapanese, ricetta antica, tipica della Sicilia occidentale, ma con l’aggiunta di patatine fritte e pomodorini secchi al posto dei pomodorini freschi, una vera delizia!
La tradizione vuole che tutti gli ingredienti del pesto debbano essere pestati in un mortaio, ma se non lo avete andrà benissimo anche un mixer, il risultato, credo sia quasi uguale.

Ingredienti per il condimento della pasta per 4 persone

1 mazzetto di basilico
1 spicchio d’aglio
una manciata di mandorle
peperoncino
olio extra vergine d’oliva
10 pomodorini secchi
3 o 4 patate a seconda della dimensione
sale e pepe

Preparazione

Pestare  il basilico, ben lavato e asciugato, con l’aglio, le mandorle, il peperoncino, un pizzico di sale e dell’olio extra vergine d’oliva, fino ad ottenere un composto cremoso o, come ho detto prima, frullatelo in un mixer. Non è sempre periodo di basilico, ma io personalmente lo preparo sempre in estate per poi riporlo in vesetti in freezer, ecco che ce l’ho sempre disponibile in tutti i periodi dell’anno.
Lavate le patate, asciugatele e tagliatele a dadini.
In una padella mettete a friggere le patatine, scolatele e ponetele in una ciotola dove aggiungerete i pomodorini secchi tagliuzzati.
In abbondante acqua salata, cucinate gli spaghetti che potete tranquillamente sostituire con linguine, scolatali e saltateli in padella con il pesto, le patatine fritte e i pomodorini, un po’ di pepe nero ed il piatto è pronto! Non c’è che augurarvi un Buon Appetito!

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,929FansLike
478FollowersSegui
554FollowersSegui
Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Quando nacquero i primi giornali a Palermo?

Il primo numero del Giornale di Sicilia fu pubblicato il 7 giugno 1860 con la testata “Giornale Officiale di Sicilia” sotto la direzione di...

La scuola di una volta

Chiariamo subito che non si tratta degli anni 30 o 40, quando ancora si usavano penna e calamaio, anche se i banchi della scuola...

Il prezioso archivio dell’Architetto Salvatore Cardella

È in fase di riordino un prezioso fondo privato di notevole valore storico artistico: l’archivio del Prof. Arch. Salvatore Cardella (Caltanissetta 24/06/1896 – Palermo...

Monte Pellegrino

Ho voluto iniziare la descrizione del monte Pellegrino con queste belle parole tratte dal libro "Viaggio in Sicilia" di Bernard Berenson del 1957, perché...

Chiesa Sant’Antonio Abate (detta dell’Ecce Homo)

La chiesa di S. Antonio Abate si trova in via Roma, sulla destra poco dopo la via Vittorio Emanuele venendo dalla Stazione Centrale. È...

Palermo e le Sedie Volanti

Come molti sanno, a Palermo esiste una strada chiamata via delle sedie volanti. Questo nome, così curioso, ha sempre risvegliato la fantasia popolare che...