Spaghetti quadrati con pesto e patatine

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

Sery miniatura

spaghetti quadratiIl piatto di cui oggi vi voglio parlare e principalmente “consigliare” è un primo piatto, che nonostante abbia ingredienti molto semplici e vegetali è, contrariamente alle nostre aspettative, molto saporito. Si tratta di spaghetti quadrati con pesto e patatine fritte. Una variante del pesto alla trapanese, ricetta antica, tipica della Sicilia occidentale, ma con l’aggiunta di patatine fritte e pomodorini secchi al posto dei pomodorini freschi, una vera delizia!
La tradizione vuole che tutti gli ingredienti del pesto debbano essere pestati in un mortaio, ma se non lo avete andrà benissimo anche un mixer, il risultato, credo sia quasi uguale.

Ingredienti per il condimento della pasta per 4 persone

1 mazzetto di basilico
1 spicchio d’aglio
una manciata di mandorle
peperoncino
olio extra vergine d’oliva
10 pomodorini secchi
3 o 4 patate a seconda della dimensione
sale e pepe

Preparazione

Pestare  il basilico, ben lavato e asciugato, con l’aglio, le mandorle, il peperoncino, un pizzico di sale e dell’olio extra vergine d’oliva, fino ad ottenere un composto cremoso o, come ho detto prima, frullatelo in un mixer. Non è sempre periodo di basilico, ma io personalmente lo preparo sempre in estate per poi riporlo in vesetti in freezer, ecco che ce l’ho sempre disponibile in tutti i periodi dell’anno.
Lavate le patate, asciugatele e tagliatele a dadini.
In una padella mettete a friggere le patatine, scolatele e ponetele in una ciotola dove aggiungerete i pomodorini secchi tagliuzzati.
In abbondante acqua salata, cucinate gli spaghetti che potete tranquillamente sostituire con linguine, scolatali e saltateli in padella con il pesto, le patatine fritte e i pomodorini, un po’ di pepe nero ed il piatto è pronto! Non c’è che augurarvi un Buon Appetito!

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...