Spaghetti quadrati con pesto e patatine

Autore:

Categoria:

15,943FansLike
478FollowersSegui
580FollowersSegui

Sery miniatura

spaghetti quadratiIl piatto di cui oggi vi voglio parlare e principalmente “consigliare” è un primo piatto, che nonostante abbia ingredienti molto semplici e vegetali è, contrariamente alle nostre aspettative, molto saporito. Si tratta di spaghetti quadrati con pesto e patatine fritte. Una variante del pesto alla trapanese, ricetta antica, tipica della Sicilia occidentale, ma con l’aggiunta di patatine fritte e pomodorini secchi al posto dei pomodorini freschi, una vera delizia!
La tradizione vuole che tutti gli ingredienti del pesto debbano essere pestati in un mortaio, ma se non lo avete andrà benissimo anche un mixer, il risultato, credo sia quasi uguale.

Ingredienti per il condimento della pasta per 4 persone

1 mazzetto di basilico
1 spicchio d’aglio
una manciata di mandorle
peperoncino
olio extra vergine d’oliva
10 pomodorini secchi
3 o 4 patate a seconda della dimensione
sale e pepe

Preparazione

Pestare  il basilico, ben lavato e asciugato, con l’aglio, le mandorle, il peperoncino, un pizzico di sale e dell’olio extra vergine d’oliva, fino ad ottenere un composto cremoso o, come ho detto prima, frullatelo in un mixer. Non è sempre periodo di basilico, ma io personalmente lo preparo sempre in estate per poi riporlo in vesetti in freezer, ecco che ce l’ho sempre disponibile in tutti i periodi dell’anno.
Lavate le patate, asciugatele e tagliatele a dadini.
In una padella mettete a friggere le patatine, scolatele e ponetele in una ciotola dove aggiungerete i pomodorini secchi tagliuzzati.
In abbondante acqua salata, cucinate gli spaghetti che potete tranquillamente sostituire con linguine, scolatali e saltateli in padella con il pesto, le patatine fritte e i pomodorini, un po’ di pepe nero ed il piatto è pronto! Non c’è che augurarvi un Buon Appetito!

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Come partecipare al X Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi”

Ancora due mesi per partecipare al X Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi” Ci sono ancora due mesi di tempo per aderire alla decima...

Villa Branciforti di Butera a Bagheria

STORIA                   Don Giuseppe Branciforti, principe di Pietraperzia e conte di Raccuja, deputato del regno, già pretore di Palermo ed esponente di uno dei maggiori casati...

Il giardino della Cuncuma a Palermo

Forse oggi è una rarità poter ascoltare la parola Cuncuma in un discorso comune tra le nuove generazioni, giocoforza la lentissima ma inesorabile scomparsa...

Carusi, addevi e picciriddi: i bambini in Sicilia

Sono molti i modi in cui chiamiamo i bambini in Sicilia. Dipende dalle diverse province dell’isola dove il termine bambino cambia, pur mantenendo lo...

La Sala delle Donne

A Palermo in passato non erano molti i luoghi pubblici dedicati solo alle donne. Eppure pochi sanno che ve ne era uno in particolare...

Jack Churchill: L’ufficiale che sbarcò in Sicilia con arco e spada

Che qualcuno sia sbarcato in Sicilia armato di spada, arco lungo e frecce, non è certo una novità nella storia millenaria della nostra isola....