Spaghettoni quadrati con gambero rosso

Autore:

Categoria:

Gli spaghettoni con gambero rosso sono un piatto tipico della cucina siciliana apprezzato dai turisti di tutto il mondo.
I gamberoni rossi di Mazzara dell Vallo sono quelli più ambiti e apprezzati dai migliori chef.
Un piatto davvero eccellente dove il gamberone è il protagonista, di colore rosso intenso con sfumature corallo, custodisce una polpa soda, dolce, delicata e con un intenso sentore di mare. Pescato nelle acque incontaminate ad una profondità che va da 200 a mille metri utilizzando il metodo di pesca a strascico


Ingredienti per 4 persone

400 g di spaghettoni trafilati al bronzo
16 Gamberi Rossi freschissimi
500 gr di pomodori pachino
Olio extravergine di oliva
Aglio
Prezzemolo
Sale e pepe q.b.
Mezzo bicchiere di vino bianco

Iniziate a pulire i gamberi sotto l’acqua corrente, sgusciateli e togliete le teste con le quali preparerete un fumetto. Fate attenzione di togliere con uno stuzzicadenti il filo intestinale nero. Per il fumetto basterà bollire le teste con un gambo di sedano, mezza cipolla e un po’ di pomodoro.
Fate soffriggere l’aglio con l’olio extravergine di oliva e un po’ di prezzemolo, aggiungete i pomodorini e fate cuocere per circa 5 minuti insieme ad un mestolino di brodo di pesce. Aggiungete i gamberoni, lasciare cuocere ancora qualche minuto sfumando con mezzo bicchiere di vino bianco, coprite e lasciate cuocere per circa 5 minuti e non di più. Tirate fuori dal sugo i gamberi, per evitare che si cuociono troppo.
Nel frattempo preparate la pasta in abbondante acqua salata.
Scolate la pasta al dente mettetela nella pentola del sugo amalgamate bene e lasciate cuocere aggiungendo un po’ di brodo fino a cottura ultimata.
Spolveriamo con pepe e prezzemolo, impiattatela, guarnendo ogni piatto con i gamberoni.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Sfince di san Giuseppe

"La Sfince di San Giuseppe" o come la chiamiamo a Palermo "A Spincia 'i San Giuseppi" è un dolce tipico siciliano ma di origini...

Pasta a taianu

La Pasta a "taianu" o in tegame, è un piatto tipico di Cefalù, cittadina in provincia di Palermo ma che in realtà, come tante pietanze siciliane,...

I misteri delle tombe Regali della cattedrale

All’interno della bellissima cattedrale di Palermo sono custodite le tombe regali di Re e Imperatori della Sicilia e loro consorti: quattro sono in porfido...

Il mestiere delle Prefiche, pagate per piangere ai funerali

In questo frammento di ceramica attica risalente alla seconda metà del V Sec. a.C. è ritratta una donna che piange e si lamenta. Si...

Oratorio di San Marco

Seminascosto nella omonima piazzetta San Marco, dell'antico Quartiere Seralcadio (l'attuale mandamento Monte di Pietà), l'Oratorio di San Marco è un piccolo monumento degno di...

La fontana del chiostro di santa Caterina

La fontana del chiostro di santa Caterina al Cassaro fu realizzata per volontà della madre priora, suor Rosalia Migliaccio, nel 1781, e collocata al...