Taglierini alla parchitana

Autore:

Categoria:

taglierini-alla-parchitanaIngredienti

per i taglierini
500 gr di farina di semola di grano duro
4 uova
1 cucchiaio di olio d’oliva

per il sugo
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio
mezzo bicchiere di vino
50 gr di estratto di pomodoro
6 noci
mezzo bicchiere di latte di mandorle*
un mazzetto di prezzemolo
sale, pepe q.b.

Preparate l’impasto con la farina, le uova, l’olio, ed un po’ d’acqua se occorresse rendere più morbida la pasta. Fate riposare l’impasto ottenuto per mezzora, quindi tirate una sfoglia sottile ed avvolgetela su se stessa; adesso tagliate la sfoglia in tante piccole striscioline: i nostri taglierini. Preparate il sugo facendo soffriggere cipolla ed aglio, bagnate con il vino e fate evaporare; aggiungete l’estratto di pomodoro ed allungate con il latte di mandorla, salare e pepare; fate cuocere a fuoco dolce per circa mezz’ora.
Cuocete i taglierini al dente, condirli col sugo e spolverizzate con noci tritate e prezzemolo e… buon pranzo!

* Il latte di mandorla si ottiene con circa gr 100 di mandorle private dalla pellicina esterna e tritate. La farina di mandorle ottenuta si avvolge in una garza; il fagottino con la farina di mandorle va immerso nell’acqua calda e strizzato per tre volte. Il liquido ottenuto è il latte di mandorla

Le ricette di nonna Fortunata
a cura di Carmela Briscuso

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

La Notte dei Pugnalatori di Palermo

La Notte dei Pugnalatori è un fatto di cronaca che ha fatto scalpore nel giovanissimo Regno d'Italia. Ecco i fatti e le dicerie dell'epoca. Il...

Porta Sant’Agata

Alcuni autori hanno scritto che il nome della Porta Sant'Agata, che sorge nell'omonima piazzetta fra la via Cesare Battisti e il corso Tukory, risale...

Apollodoro il Siciliano, braccio destro e amante di Cleopatra

Nonostante sia citato in diverse fonti, anche molto antiche, la figura di Apollodoro il Siciliano è avvolta nel mistero, e ciò che sappiamo di...

L’Area archeologica di monte Jato: un pezzo di storia siciliana

Avete mai sentito parlare dell’area archeologica di monte Jato? Dista appena una trentina di chilometri da Palermo. Trascurato per moltissimi anni, il sito immortala...

William Shakespeare era siciliano?

Una notizia che circola da qualche tempo mette in dubbio la britannicità dell’autore inglese per antonomasia, William Shakespeare. Tali dubbi nascono soprattutto dalla mancanza...

Insalata di mare

L'insalata di mare è un antipasto a base di pesce, ricco e gustoso che troverete in tutti i ristoranti e trattorie della Sicilia. Ideale...