Taglierini alla parchitana

Autore:

Categoria:

taglierini-alla-parchitanaIngredienti

per i taglierini
500 gr di farina di semola di grano duro
4 uova
1 cucchiaio di olio d’oliva

per il sugo
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio
mezzo bicchiere di vino
50 gr di estratto di pomodoro
6 noci
mezzo bicchiere di latte di mandorle*
un mazzetto di prezzemolo
sale, pepe q.b.

Preparate l’impasto con la farina, le uova, l’olio, ed un po’ d’acqua se occorresse rendere più morbida la pasta. Fate riposare l’impasto ottenuto per mezzora, quindi tirate una sfoglia sottile ed avvolgetela su se stessa; adesso tagliate la sfoglia in tante piccole striscioline: i nostri taglierini. Preparate il sugo facendo soffriggere cipolla ed aglio, bagnate con il vino e fate evaporare; aggiungete l’estratto di pomodoro ed allungate con il latte di mandorla, salare e pepare; fate cuocere a fuoco dolce per circa mezz’ora.
Cuocete i taglierini al dente, condirli col sugo e spolverizzate con noci tritate e prezzemolo e… buon pranzo!

* Il latte di mandorla si ottiene con circa gr 100 di mandorle private dalla pellicina esterna e tritate. La farina di mandorle ottenuta si avvolge in una garza; il fagottino con la farina di mandorle va immerso nell’acqua calda e strizzato per tre volte. Il liquido ottenuto è il latte di mandorla

Le ricette di nonna Fortunata
a cura di Carmela Briscuso

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,982FansLike
478FollowersSegui
552FollowersSegui
Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Torna a Palermo “Le vie dei tesori”. Tutti i luoghi aperti alle visite

Le Vie dei Tesori è tra i più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico delle città di Palermo ma anche della Sicilia.

Villa Sofia Whitaker

La Storia Benjamin Ingham, giovane e spregiudicato imprenditore inglese, giunse in Sicilia dal natio Yorkshire nel 1806. Agli inizi della sua esperienza imprenditoriale in Sicilia ...

Chi erano le Tredici Vittime di Palermo?

A Palermo esiste un noto slargo posto alla fine dell’odierna via Cavour che porta il nome di Piazza XIII Vittime. Qui c’è un obelisco...

“Bonus matrimonio”: fino a 3 mila euro per i futuri sposi

Stanziato dalla giunta regionale, il "bonus matrimoni". Si tratta di un contributo, fino a tremila euro, per coppia e riguarderà i riti sia religiosi...

Chiesa della Gancia (Santa Maria degli Angeli)

La Chiesa della Gancia di Palermo è un punto d'interesse molto importante nella storia della città. La storia Edificata per volere dei Frati Osservanti Riformati di...

Le Catacombe dei Cappuccini

Chi visita il cimitero sotterraneo dei Cappuccini si appresta a compiere un viaggio a ritroso nel tempo e nello spazio, certo, ma soprattutto in...