Taglierini alla parchitana

Autore:

Categoria:

15,943FansLike
478FollowersSegui
581FollowersSegui

taglierini-alla-parchitanaIngredienti

per i taglierini
500 gr di farina di semola di grano duro
4 uova
1 cucchiaio di olio d’oliva

per il sugo
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio
mezzo bicchiere di vino
50 gr di estratto di pomodoro
6 noci
mezzo bicchiere di latte di mandorle*
un mazzetto di prezzemolo
sale, pepe q.b.

Preparate l’impasto con la farina, le uova, l’olio, ed un po’ d’acqua se occorresse rendere più morbida la pasta. Fate riposare l’impasto ottenuto per mezzora, quindi tirate una sfoglia sottile ed avvolgetela su se stessa; adesso tagliate la sfoglia in tante piccole striscioline: i nostri taglierini. Preparate il sugo facendo soffriggere cipolla ed aglio, bagnate con il vino e fate evaporare; aggiungete l’estratto di pomodoro ed allungate con il latte di mandorla, salare e pepare; fate cuocere a fuoco dolce per circa mezz’ora.
Cuocete i taglierini al dente, condirli col sugo e spolverizzate con noci tritate e prezzemolo e… buon pranzo!

* Il latte di mandorla si ottiene con circa gr 100 di mandorle private dalla pellicina esterna e tritate. La farina di mandorle ottenuta si avvolge in una garza; il fagottino con la farina di mandorle va immerso nell’acqua calda e strizzato per tre volte. Il liquido ottenuto è il latte di mandorla

Le ricette di nonna Fortunata
a cura di Carmela Briscuso

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La Sala delle Donne

A Palermo in passato non erano molti i luoghi pubblici dedicati solo alle donne. Eppure pochi sanno che ve ne era uno in particolare...

Jack Churchill: L’ufficiale che sbarcò in Sicilia con arco e spada

Che qualcuno sia sbarcato in Sicilia armato di spada, arco lungo e frecce, non è certo una novità nella storia millenaria della nostra isola....

Gaetano Fuardo, il siciliano che inventò la benzina solida e rischiò di cambiare la storia

Il nome di Gaetano Fuardo e della sua benzina solida avrebbe potuto essere presente in tutti i libri di storia del ‘900, eppure oggi...

La chiesa di San Ciro a Palermo: storia di un monumento abbandonato

Se ti immetti in autostrada per Catania, chissà quante volte hai visto la chiesa di san Ciro e qualcuno probabilmente neppure ne conosce il...

Torna a Palermo “Le vie dei tesori”. Tutti i luoghi aperti alle visite

Le Vie dei Tesori è tra i più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico delle città di Palermo ma anche della Sicilia.

Chiesa di Sant’Anna la Misericordia

La Chiesa di Sant'Anna, che con la sua mole domina l’omonima piazza, un tempo chiamata “Piano della Misericordia”, a pochi metri dall’antico mercato di...