Via Giusto Lo Dico

Autore:

Categoria:

Samu-miniatura_1-640x90

La via Giusto Lo Dico è una traversa di via Paolo Gili, in zona Zisa.

La strada è dedicata a Giusto Lo Dico, un divulgatore di letteratura cavalleresca nato a Misilmeri nel 1826 e morto nel 1906.
Insegnò per tutta la sua vita, ricoprendo il ruolo di insegnante nelle scuole di Alia e di Palermo. La sua fama è dovuta alla divulgazione della Storia dei paladini di Francia, raccolta di racconti ed avventure di natura cavalleresca che egli curò. Questa Storia divenne ben presto oggetto dei racconti dei cantastorie e del teatro dei pupi.
La raccolta, di certo ispirata al Tasso e all’Ariosto, fu pubblicata per la prima volta a Palermo intorno al 1860, in quattro volumi, dall’editore G.B. Gaudiano, con il titolo completo di Storia dei paladini di Francia cominciando da Milone, conte di Aglante, fino alla morte di Rinaldo. Altre edizioni furono stampate in seguito per più di un secolo, l’ultima negli anni ’70.

[mappress mapid=”216″]

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile e redattore di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Baccalà “a spinciuneddu”

Una delle ricette migliori per gustare il baccalà è a mio parere il "Baccalà "a spinciuneddu" (a sfincione) al forno con patate e...

Piazza Francesco Baronio Manfredi

La piazza Baronio Manfredi si trova tra le vie S. Nicolò all’Albergheria, Gian Luca Barbieri, Fratelli Lagumina, Antonino Mongitore e Michele Del Giudice. È intitolata...

Torrone siciliano a “minnulata”

Tra i prodotti dolciari tipici della Sicilia dobbiamo inserire il Torrone Siciliano comunemente chiamato anche "mandorlata" o come si dice in siciliano "minnulata", un...

Carciofi alla Villanella

I carciofi alla villanella, o come si dice a Palermo "cacuocciuli  'a viddaniedda", sono, ancora una volta, un secondo semplice e saporito della cucina...

Via Benedetto Civiletti

La via Civiletti va da via Paolo Paternostro alla via Dante. È intitolata allo scultore palermitano nato nel 1845 e morto nel 1899. Studiò scultura nella...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...