Visite alla Chiesa dell’Assunta

Autore:

Categoria:

Aiutaci a far crescere la pagina con un semplice clic sul pulsante...Grazie

22,437FansLike
1,078FollowersSegui
633FollowersSegui

chiesa dell'AssuntaChiesa dell’Assunta

Finalmente fruibile ai visitatori la Chiesa dell’Assunta a Palermo. Già aperta ma senza nessuno che faceva da “cicerone”.

Un altro “gioiello” di Palermo si aggiunge ai beni culturali gestiti dai volontari dell’associazione culturale “Progetto Zyz” presieduta da Gianluca Pipitò.

La chiesa sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.30 alle 14, tranne la domenica. Si trova in via Maqueda 55 e la sua edificazione risale tra il 1625 e il 1628. L’interno è ricco di affreschi e di stucchi attribuiti a Giacomo Serpotta, noto scultore e decoratore palermitano che ha vissuto dal 1656 al 1732.

“Siamo soddisfatti- commenta Pipitò. Un altro luogo di storia e di culto viene restituito alla propria città che si distingue al mondo per cultura e magnificenza”.

L’Assunta si aggiunge ad altri siti fruibili dai visitatori:

  • Santa Ninfa ai Crociferi in via Maqueda 257 (aperta dal lunedì al venerdì dalle 10,30 alle 17 e il sabato dalle 10,30 alle 14);
  • San Matteo al Cassaro in Corso Vittorio Emanuele (aperta dal lunedì al sabato dalle 10,30 alle 17);
  • SS. Maria degli Agonizzanti in via Giovanni da Procida (aperta su prenotazione);
  • Oratorio di Sant’Onofrio (per ora chiuso per lavori di manutenzione e che riaprirà tra la fine di agosto e gli inizi di settembre).

CENNI STORICI E DESCRIZIONE DELLA CHIESA

GIACOMO SERPOTTA: IL PIù GRANDE STUCCATORE D’EUROPA

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Redazione
Redazione
Un gruppo di persone accomunate dalla passione per la Sicilia, ma sopratutto per Palermo, con la sua storia millenaria, la sua cultura unica e le sue molte, moltissime sfaccettature.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare anche...

Panelle e Panellari

Le panelle sono una pietanza tradizionale di Palermo, la cui storia sembra risalire ai tempi degli arabi, quando la farina di ceci venne cotta per rederla...

Perché c’è una Palermo in Argentina?

Il Barrio de Palermo è uno dei quartieri più famosi e iconici della città di Buenos Aires, capitale dell’Argentina. Un tempo povera e malfamata,...

Moscardini Bolliti

I moscardini sono molluschi tipicamente inseriti nella cucina siciliana. Il loro aspetto è simile al polpo, fanno infatti parte alla stessa famiglia, ma decisamente più piccoli, non superano...

Il Giardino Inglese Parco Piersanti Mattarella

Il 6 gennaio 2020, il giardino Inglese è stato intitolato al presidente della Regione Sicilia, Piersanti Mattarella, ucciso dalla mafia esattamente 40 anni prima, il...

La Ruota degli Esposti: quando in Sicilia si abbandonavano i neonati

Come si può capire dal titolo, il tema dell’abbandono dei neonati e della ruota degli esposti non è certo un argomento da trattare con...

Lo scomparso quartiere della Conceria

Fino ai primi anni ’20 del ‘900, Palermo aveva nel suo centro storico, un antico quartiere medievale noto con il nome di Conceria. Non...