Samu miniatura_1

La via Generale Cascino va dalla via Nervesa alla via Ernesto Basile.

Antonino Cascino nacque a Piazza Armerina nel 1862 e morì il 29 settembre 1917 sul Monte Santo (oggi Sveta Gora, in Slovenia).
Durante la prima guerra mondiale ebbe il comando della brigata Avellino e si distinse nelle battaglie del Monte Cucco e del Vodice. Promosso generale di divisione per meriti di guerra, nel giugno 1916 conquistò Gorizia e il 25 agosto raggiunse la vetta del Monte Santo. Qui fu ferito gravemente dallo scoppio di uno shrapnel e morì pochi giorni dopo. Gli venne conferita la medaglia d’oro al valor militare alla memoria.

È sepolto nella chiesa di S. Domenico e nel sarcofago è riportata la celebre frase da lui pronunciata durante l’assalto al Monte Santo: “Siciliani, siate la valanga che sale”.

Monte Santo,1917prima fila da sx Gen. Antonino Cascino,Maestro Arturo Toscanini,Ten.Col.Baldo Rossi,Cap.Giuseppe Solaro,Cap.Remo Guzzi
Il generale Cascino (il secondo da sinistra) in una foto scattata nel 1917 sul Monte Santo.

[mappress mapid=”303″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.