La via Generale Cascino va dalla via Nervesa alla via Ernesto Basile.

Antonino Cascino nacque a Piazza Armerina nel 1862 e morì il 29 settembre 1917 sul Monte Santo (oggi Sveta Gora, in Slovenia).
Durante la prima guerra mondiale ebbe il comando della brigata Avellino e si distinse nelle battaglie del Monte Cucco e del Vodice. Promosso generale di divisione per meriti di guerra, nel giugno 1916 conquistò Gorizia e il 25 agosto raggiunse la vetta del Monte Santo. Qui fu ferito gravemente dallo scoppio di uno shrapnel e morì pochi giorni dopo. Gli venne conferita la medaglia d’oro al valor militare alla memoria.

È sepolto nella chiesa di S. Domenico e nel sarcofago è riportata la celebre frase da lui pronunciata durante l’assalto al Monte Santo: “Siciliani, siate la valanga che sale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here