Via Giovanni da Procida

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

Samu miniatura_1

La via da Procida (un tempo conosciuta come “via degli Agonizzanti” da una omonima chiesa oggi non più esistente) va dalla via Roma alle vie Livorno, Calderai, S. Cristoforo e Lampionelli.

Da Procida fu un personaggio storico, nato a Salerno nel 1210, la cui figura è ancora avvolta nel mistero. La tradizione lo vuole ispiratore e regista occulto della rivolta del vespro che ha liberato la Sicilia dagli angioini, sancendo così l’indipendenza siciliana. Tuttavia questa tradizione non trova d’accordo alcuni storici come Michele Amari, che lo considera invece come un personaggio politico di secondo piano. Quello che si sa di lui è che fu un fedelissimo della casa degli Hohenstaufen, medico personale di Federico II e cancelliere del Regno sotto Manfredi. Con l’avvento degli Angiò tutti i suoi beni furono confiscati e Giovanni da Procida iniziò un lungo viaggio per l’Europa che gli fece guadagnare il favore di molti sovrani, tra cui anche l’imperatore di Costantinopoli Michele VIII Paleologo. Dal 1274 visse presso la corte degli aragonesi, dove il re Pietro lo nominò cancelliere del Regno d’Aragona e, dopo lo sbarco in Sicilia, gran cancelliere del Regno di Sicilia.

Morì a Roma verso la fine del XIII secolo.

[mappress mapid=”207″]

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

La Chiesa dei Naufragati e il Serraglio di Palermo

Nella nostra visione “moderna”, i nomi di alcuni luoghi di Palermo suonano piuttosto curiosi, come ad esempio quello della chiesa che si trova lungo...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...