Una via al giorno: Via Ruggero Mastrangelo

Samu-miniatura_1-640x90

La via Mastrangelo va dalla discesa dei Giudici alla via Calderai.

Secondo la tradizione Ruggero Mastrangelo, o Ruggero di mastro Angelo, sarebbe lo sposo della donna oltraggiata dal francese Drouet, che nel famoso pomeriggio del lunedì di Pasqua 1282 causò una rivolta che accese i Vespri siciliani.
Dalle fonti storiche si evince che Mastrangelo era un cittadino illustre, che in passato aveva ricoperto cariche pubbliche. Venne eletto capitano del popolo e, dopo la cacciata dei francesi, governò il libero Comune di Palermo insieme a Nicoloso d’Ortoleva, Arrigo Baverio e Nicolò d’Ebdemonia.
Fu lui che, dopo un incontro con  Bonifacio di Camerana, capitano del popolo del Comune di Corleone che da poco aveva scacciato gli Angioini seguendo l’esempio di Palermo,  decise di unire le forze ed estendere la rivolta ed unire tutti i siciliani nella lotta ai francesi.
Una delle sue figlie, Benvenuta, fu fondatrice del monastero di S. Caterina.

Ottieni i Percorsi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.