Una via al giorno: Via dei Lombardi

Autore:

Categoria:

16,020FansLike
478FollowersSegui
584FollowersSegui

Samu miniatura_1

La via dei Lombardi va dalla via Collegio di Maria al Borgo alla via dello Speziale.

Tra le tante colonie presenti a Palermo nell’antichità, vi era anche la colonia della “nazione lombarda”. Questi erano specializzati nel commercio di vini ed esercitavano la loro attività nel “porto Pidocchio”, un tratto di spiaggia che si estendeva dal piano dell’Ucciardone alla non più esistente chiesa di S. Lucia, e dentro l’omonimo borgo di S. Lucia. Queste zone erano disseminate di bettole e taverne gestite proprio dai lombardi, che erano anche rinomati per la qualità del loro pane e dei loro prodotti da forno.
Fino al XVIII secolo essi possedevano il 90 % dei forni e delle locande di questa zona, con buona pace della concorrenza e per la gioia dei palermitani, che erano soliti trascorrervi molte ore di svago.

[mappress mapid=”309″]

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile e redattore di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

2 COMMENTI

  1. Ti scrivo per ringraziarti e ti spiego il perché: sto facendo ricerche genealogiche per comporre un libro fotografico della mia famiglia, partendo dai miei nonni, che sono per i miei nipoti i trisavoli. Ho acquisito l’atto integrale di nascita di mio padre del 1918 e dopo molto sforzo (la calligrafia dell’impiegato è veramente illeggibile) ho capito che è nato in Via dei Lombardi 29. Sennonché sulla mappa di Palermo non compare ed ecco che trovo la tua pagina con la narrazione storica. Ti chiedo se ci sono fotografie dell’epoca in qualche sito, anche della Chiesa di S. Maria di Monserrato, dove è stato battezzato. Comunque ripeto il mio ringraziamento e ti saluto cordialmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Tonno con cipolla in agrodolce (Tunnina ca’ cipuddata)

La Tunnina ca' cipuddata, o per chi non è siciliano, Tonno con cipolla in agrodolce è un tipico secondo piatto siciliano, che va gustato anche...

Vicolo Madonna del Cassaro

Il vicolo Madonna del Cassaro va dalla via dei Cartari alla via Vittorio Emanuele. Prende il nome da un altare votivo situato sulla parete laterale...

Chiesa di Santo Spirito o “Dei Vespri”

La Chiesa di Santo Spirito, anche nota come Chiesa dei Vespri, è un antico edificio religioso medievale di Palermo, il luogo dove ebbe inizio...

Via Vann’Antò

La via Vann’Antò va dalla via Leopardi alla via Lo Jacono. La strada è intitolata al poeta e saggista Giovanni Antonio Di Giacomo, conosciuto anche...

Via Ben Haukal

La via Ben Haukal va da via Messina Marine a via Gino Funaioli. Il nome esteso di questo personaggio è riportato negli scritti di Michele...

I Giovedì di Carnevale

La parola "Carnevale" deriva dal latino "carnem levare", togliere la carne, e indica il periodo che precede la Quaresima, in cui, secondo la tradizione...