Una via al giorno: Piazza Luigi Sturzo

Samu-miniatura_1-640x90

La piazza Luigi Sturzo si trova tra le vie Domenico Scinà, dello Spezio, Roma e Benedetto Gravina.

Luigi Sturzo, o Don Sturzo, fu un sacerdote, uomo politico e sociologo nato a Caltagirone (CT) nel 1871 e morto a Roma nel 1959.
Conseguita l’ordinazione a sacerdote nel 1894, si laureò in teologia e filosofia, materie che poi insegnò nel seminario diocesano di Caltagirone. Aderì al movimento cattolico di Roberto Murri e Giuseppe Toniolo, e nel 1897 fondò il settimanale “La Croce di Costantino”.
Appassionato e studioso di teorie e problemi sociali, elaborò le basi delle autonomie locali e del decentramento amministrativo. La sua passione per la politica lo fece eleggere segretario del neo-partito popolare italiano (da lui stesso fondato) nel 1919, dove si impegnò in prima linea nella lotta al fascismo. A causa della forte ed ostile opposizione, però, fu costretto a lasciare l’Italia, rifugiandosi prima a Londra e poi a New York, dove nel 1940 ricostituì il partito dei cattolici, la futura Democrazia Cristiana.
Al termine della seconda guerra mondiale tornò in Italia, dove nel 1952 fu eletto senatore a vita.

Ottieni i Percorsi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.