Via Francesco Paolo Di Blasi

Autore:

Categoria:

Samu-miniatura_1-640x90

Francesco_Paolo_Di_Blasi

La via Di Blasi va dalla via Libertà alla via Piemonte e alla piazza Unità d’Italia.

Francesco paolo Di Blasi fu un giureconsulto, scrittore, politico e patriota nato a Palermo nel 1755.
Figlio di un letterato e nipote di due noti abati benedettini, Francesco Paolo fu un cultore di studi storici e giuridici. Fu giudice della Gran Corte Pretoriana e fu candidato alla carica di giudice del Concistoro.
Conquistato dalle idee repubblicane diffuse dalla Rivoluzione Francese, organizzò un complotto volto a rovesciare la monarchia siciliana. Insieme ad altri congiurati progettò di impadronirsi del presidente del Regno, l’arcivescovo Filippo Lopez y Royo, nel giorno di venerdì santo del 1795.
Il suo piano, tuttavia, venne sventato quattro giorni prima della sua attuazione a causa del tradimento di un congiurato. Francesco Paolo Di Blasi venne arrestato, condannato e decapitato il 20 maggio 1795 nel piano di S. Teresa (oggi Piazza Indipendenza). Qui è ricordato da una lapide commemorativa posta sul muro della caserma Garibaldi, all’angolo con corso Calatafimi.

Lasciò numerose opere di natura giuridica, tra cui “Sulla legislazione della Sicilia”, “Sopra la egualità e la diseguaglianza degli uomini in riguardo alla loro felicità” e una raccolta dal titolo “Prammatiche del Regno di Sicilia”. Ovviamente tutte opere dai forti contenuti rivoluzionari.

[mappress mapid=”264″]

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,992FansLike
478FollowersSegui
553FollowersSegui
Maria Angela Pileri
Maria Angela Pileri
Architetto e insegnante di tecnologie unisce l'amore per l'arte al rigore per la documentazione scientifica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Torna a Palermo “Le vie dei tesori”. Tutti i luoghi aperti alle visite

Le Vie dei Tesori è tra i più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico delle città di Palermo ma anche della Sicilia.

Nuova ordinanza di Musumeci i nuovi obblighi

28 settembre 2020 1) Uso obbligatorio delle mascherine quando si è tra estranei 2) registrazione e tamponi rapidi per chi proviene dall'estero 3) controlli periodici sul personale...

Villa Sofia Whitaker

Villa Sofia Whitaker (meglio nota semplicemente come Villa Sofia), è molto conosciuta a Palermo per via dell'ospedale che vi fu impiantato nella seconda metà...

Divieto di panificazione in Sicilia la prima e la terza domenica del mese

Dal 1° Ottobre 2020 al 15 Giugno 2021 ripristinato il divieto di panificazione nella prima e terza Domenica di ogni mese. Il decreto emanato dall’Assessorato...

Mascherine si o no a scuola? Ecco i chiarimenti dell’assessore Lagalla

Covid 19, niente mascherine in aula per gli studenti. In riferimento alla recente Ordinanza del Presidente della Regione Musumeci, in vigore da mercoledì 30 settembre...

Chi erano le Tredici Vittime di Palermo?

A Palermo esiste un noto slargo posto alla fine dell’odierna via Cavour che porta il nome di Piazza XIII Vittime. Qui c’è un obelisco...