Samuele Schirò firma 2

Il vicolo Zappa Sarcano è una traversa della via Altarello e continuazione di via Micciulla.

Sarcano è probabilmente la storpiatura del cognome Saccano (o Saccone), la famiglia che possedeva dei terreni in questa zona nel XV secolo. Questa proprietà, come tante altre situate nel pressi di un fiume o una sorgente d’acqua, era denominata Zappa, poiché la “zappa” è un’unità di misura relativa alla capacità. Una zappa è composta da 256 “penne”, ciascuna penna corrisponde a due litri d’acqua al minuto.

Questo terreno era dunque denominato Zappa, perché al suo interno si trovava una delle sorgenti del fiume “Gabriele” che, sin dai tempi degli arabi che vi alimentavano le proprie fontane, è stato sfruttato per le riserve d’acqua, l’irrigazione dei campi e il funzionamento dei mulini, che in questa zona sorgevano copiosi e sono rimasti perfettamente operativi fino allo scorso secolo. Secondo il “Palermo Restaurato” di Vincenzo Di Giovanni, ogni fonte del Gabriele forniva circa 12 zappe d’acqua, ovvero più di 6000 litri al minuto.

[mappress mapid=”123″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.