Vicolo delle Api

Autore:

Categoria:

Samuele Schirò firma 2

Il vicolo delle Api va dal vicolo Caldomai alla via dello Spirito Santo.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il nome di questa via non si riferisce agli omonimi insetti. Il nome infatti, proviene quasi certamente dal cognome della famiglia De Apis, che possedeva alcune proprietà in questa zona. La presenza di tale nome è stata documentata già dal XIII secolo ed è stata poi confermata da studi successivi. Il capostipite della famiglia fu probabilmente un tale Pasquale De Apis, di cui si parla già in un documento del 1279. Altri membri della famiglia fanno delle apparizioni nel corso della storia, tra cui un valente chirurgo, tale Vincenzo degli Api, che è citato dal grande medico del ‘500 Gian Filippo Ingrassia in uno dei suoi scritti.
L’evoluzione stessa del cognome porta facilmente a capire come anche il nome della via si sia modificato nel corso dei secoli, fino ad arrivare alla denominazione attuale.

[mappress mapid=”356″]

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

10,408FansLike
478FollowersSegui
543FollowersSegui
Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Il fiume Papireto fratello del Nilo

Uno dei principali fiumi di Palermo, il Papireto, ha svolto un ruolo molto importante nella storia antica della nostra città. Come sappiamo, fino al...

La città riparte: Chiese, Musei e Monumenti di Palermo aperti al pubblico

Dopo il lockdown, Palermo come tutte le città comincia a riaprire i siti turistici tanto apprezzati e così, la città riparte con le proprie...

Movida palermitana: le nuove regole

26 giugno 2020 - l sindaco Leoluca Orlando ha firmato ieri un'ordinanza che modifica gli orari di vendita e somministrazione di bevande alcoliche e...

Le chiavi di San Pietro

Le chiavi di San Pietro sono dei dolci tipici della tradizione di Palermo consumati il 29 giugno, per la festa dei Santi Pietro e...

Il fiume Oreto: storia, ricordi e speranze di recupero

Ricordo ancora quando da ragazzino scendevo dal ponte Oreto al fiume e insieme a qualche amico esploravamo quella zona di terra fangosa, acqua, canneti...