Vicolo delle Api

Autore:

Categoria:

13,528FansLike
478FollowersSegui
576FollowersSegui

Samuele Schirò firma 2

Il vicolo delle Api va dal vicolo Caldomai alla via dello Spirito Santo.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il nome di questa via non si riferisce agli omonimi insetti. Il nome infatti, proviene quasi certamente dal cognome della famiglia De Apis, che possedeva alcune proprietà in questa zona. La presenza di tale nome è stata documentata già dal XIII secolo ed è stata poi confermata da studi successivi. Il capostipite della famiglia fu probabilmente un tale Pasquale De Apis, di cui si parla già in un documento del 1279. Altri membri della famiglia fanno delle apparizioni nel corso della storia, tra cui un valente chirurgo, tale Vincenzo degli Api, che è citato dal grande medico del ‘500 Gian Filippo Ingrassia in uno dei suoi scritti.
L’evoluzione stessa del cognome porta facilmente a capire come anche il nome della via si sia modificato nel corso dei secoli, fino ad arrivare alla denominazione attuale.

[mappress mapid=”356″]

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La storia della manna in Sicilia

La storia della manna in Sicilia ha radici molto antiche, risalgono probabilmente agli arabi che importarono nella "terra del sole" i frassini da manna,...

Villa Trabia

Com'è abbastanza noto, sin dal XVII secolo presso l'aristocrazia siciliana, che possedeva già sontuosi palazzi a Palermo, si era affermata la consuetudine di costruire...

Bonus cultura: una guida per aiutare i diciottenni a capire come utilizzarlo

Come usare il bonus Cultura 18app? È un'iniziativa del Ministero per i giovani ed è dedicata a promuovere la cultura! Se sei nato nel 2002 e...

Chiesa del Carmine: dentro il cuore di Ballarò

Quante volte, da ragazzo, sono passato davanti al portone della chiesa del Carmine senza accorgermi della sua esistenza? Gli anni della prima adolescenza, quando...

L’urna con le ossa di Santa Rosalia

Fra qualche giorno ricorrerà il 397° festino della nostra amatissima patrona Santa Rosalia, ma anche quest’anno ci toccherà rinunciare alla sfilata del carro trionfale...

Rosalia Sinibaldi “la Santuzza”, Signora di Palermo

Rosalia Sinibaldi non è soltanto un’immagine ritratta in uno dei quadri presenti all’interno della Galleria Regionale di Palazzo Abatellis, né una rappresentazione lapidea che...