Via Lungarini

Autore:

Categoria:

La via Lungarini va da piazza Marina a via Alessandro Paternostro.

Questa strada prende il nome dal sontuoso palazzo costruito intorno alla metà del XVII secolo da Pietro Bonanno e Scammacca, primo marchese di Lungarini. Nel 1723 titolo e palazzo furono venduti ad Ignazio Vincenzo Abbate e Mortillaro, la cui famiglia lo mantenne fino alla fine dell’800. Successivamente l’immobile venne diviso tra più proprietari, ospitando per un periodo anche la sede dell’istituto privato “Alessandro Scarlatti”.

Anticamente la via era conosciuta con il nome di “Madonna bella”, in ricordo di una miracolosa immagine detta “Madonna a’ bedda” che oggi si trova nella prima rampa dello scalone interno del palazzo Lungarini.
Sulla stessa via, oltre al palazzo Mirto, si trovano anche altre antiche dimore nobiliari ormai decadute, come il palazzo Càrcaci, il palazzo Bissana, il palazzo Migliaccio di Malvagno poi Paternò di Spedalotto e il palazzo Del Cugno.

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile e redattore di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

1 COMMENTO

  1. Buonasera,gentilmente mi indicate quali sarebbero i palazzo Càrcaci palazzo Bissana e palazzo Del Cugno.A parte i palazzi molto noti in via Lungarini vedo dei portali a cui non riesco ad affincare un nome,saluti e complimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Carusi, addevi e picciriddi: i bambini in Sicilia

Sono molti i modi in cui chiamiamo i bambini in Sicilia. Dipende dalle diverse province dell’isola dove il termine bambino cambia, pur mantenendo lo...

Il curioso caso del Teatro marmoreo di Palermo

Lo abbiamo visto tutti il teatro marmoreo di Palermo, è quel monumento che si trova tra villa Bonanno e il piano antistante il Palazzo...

Una passeggiata a…Monreale

Visita guidata al Duomo di Monreale Alle pendici del Monte Caputo, in uno scenario d'eccezionale bellezza, a 7 Km da Palermo, sorge la cittadina Normanna...

Pollo “aggrassato” con patate alla siciliana

Il pollo "aggrassato" o in tegame è un piatto tradizionale della cucina siciliana, un piatto ricco e saporito, inconfondibile per il suo incantevole profumo. La...

Le quattro chiese di Palermo dedicate a Sant’Agata

Sembra curioso che Palermo abbia dedicato a sant'Agata, patrona di Catania, ben due porte e ben quattro chiese! mentre a Santa Rosalia, patrona della...

Azzeruolo, frutto siciliano dal sapore antico

Un tempo diffusissimo nelle campagne di tutta la Sicilia, oggi praticamente dimenticato, l’azzeruolo o azzaruolo è un frutto dal sapore e dall’aroma inconfondibili che...