Una via al giorno: Via Antonio Gagini

Samuele Schirò firma 2

La via Gagini va da piazza S. Domenico alla piazza Colonna ed alla via Lombardi.

È intitolata al più grande scultore siciliano, il più illustre rappresentante di una famiglia di artisti che operò in Sicilia dal XV al XVII secolo.
I Gagini arrivarono a Palermo nella seconda metà del XV secolo, quando Domenico, scultore, vi si stabilì trasferendosi da Bissone, sul lago di Lugano. Nel 1478 questi ebbe un figlio, Antonello, detto Antonio, destinato a diventare uno dei più abili artisti rinascimentali d’Italia.
Antonio visse per un periodo a Catania e a Messina, ma fu a Palermo che raggiunse la sua fama di grande scultore. Fu autore di numerose opere sparse in tutta Italia, ma la più importante fu probabilmente la “Tribuna” della Cattedrale di Palermo. Questa era costituita da un gruppo di 45 statue, purtroppo entrate a far parte dei discutibili restauri del 1797, che ne sancirono lo smembramento. Oggi tali sculture si trovano sparse per la Cattedrale.
Alcune sue sculture sono oggi conservate a Palazzo Abatellis, tuttavia le sue statue adornano ancora numerose chiese in tutta la Sicilia.
È curioso constatare come, nonostante il panorama artistico internazionale lo conosca come Antonello Gagini (il suo vero nome di battesimo), dalle nostre parti sia sempre menzionato familiarmente come Antonio, come se fosse uno di casa.
Morì a Palermo nel 1536.

Foto: Eosarte.eu

Ottieni i Percorsi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.