Samu-miniatura_1-640x90

La via Marchese di Roccaforte va dalla piazza Don Bosco alla via Filippo Cordova.

Lorenzo Cottù, marchese di Roccaforte, fu un patriota palermitano nato nel 1818 e morto nel 1893.
Grande portatore di idee liberali e da sempre avverso al regime borbonico, fu un tenace combattente e sostenitore di tutti i moti rivoluzionari della sua epoca. Nel 1848-49 fece parte della Camera dei Pari nel Parlamento siciliano, fino alla restaurazione del governo di re Ferdinando II che lo costrinse all’esilio.
Nel 1860, con l’annessione della Sicilia al Piemonte, divenne membro del consiglio di Stato e si mise in mostra per i suoi calorosi interventi a favore degli interessi dell’isola.
Nel 1889 fu nominato Senatore del Regno e fu tra i soci fondatori della Società siciliana per la Storia Patria.
Alla sua morte lasciò diversi scritti di carattere sociale e giuridico, nonché una raccolta di documenti sulla rivoluzione siciliana del 1848.

[mappress mapid=”338″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.