Via Baida

Autore:

Categoria:

La via Baida va da via S. Martino e da Piazza Barone alla via Francesco Baracca.

Baida è il nome di un antichissimo casale di origine saracena, che sorgeva in questa zona già da prima del X secolo ed è citato dal noto viaggiatore arabo Ibn Hakwal durante la sua visita a Palermo.
Il nome Baida proviene dalla parola araba Al Bayda, che significa la bianca, volendo sicuramente indicare il colore della polvere candida che si estraeva dal monte che, secondo alcuni medici, aveva proprietà medicinali.
Questa cosiddetta “Terra di Baida”, costituita da carbonato di calcio, carbonato di magnesio, ossido ferrico ed allume, fu utilizzata per la prima volta dal medico Girolamo Chiaramonte di Lentini, che la utilizzava come cura di diverse malattie, tanto da ribattezzarla “Polvere di Chiaramonte”. Successivamente il farmaco ebbe un tale successo da essere venduto in tutta Italia come “la Panacea”, in grado di guarire ogni malattia.

Nella borgata, che prende lo stesso nome della via, sorge il noto monastero benedettino, fatto costruire da Manfredi Chiaramonte alla fine del XIV secolo, su un terreno donatogli dall’arcivescovo di Palermo Gualtiero Offamilio.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Rimani aggiornato con la cultura...

12,815FansLike
478FollowersSegui
567FollowersSegui
Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile, redattore e fotografo di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Borghi dei Tesori. Nasce il network di 42 piccoli comuni siciliani sotto l’egida delle Vie dei Tesori

PALERMO. Dai siti archeologici alle fortezze saracene, dalle miniere abbandonate alle concerie fantasma, dai castelli aggrappati al cielo agli acquedotti seminterrati, dagli ipogei ai...

Ma quanto è buono il pane a Palermo!?

Il pane è buono dappertutto, e in ogni luogo ha la sua forma, il suo sapore, la sua tradizione. Come non ricordare il famoso...

Un anno di Covid

Esattamente un anno fa, il 25 febbraio 2020, abbiamo avuto in Sicilia il primo caso di coronavirus, una turista bergamasca in visita a...

Le Catacombe dei Cappuccini

Chi visita il cimitero sotterraneo dei Cappuccini si appresta a compiere un viaggio a ritroso nel tempo e nello spazio, certo, ma soprattutto in...

Pasta al ragù siciliano

Quando ero bambina uno degli odori che mi svegliava nelle fredde domeniche d’inverno era quello del “ragù siciliano”. Mamma si alzava alle sei del mattino...

La Sicilia torna in zona gialla

Da lunedì mattina la Sicilia sarà zona gialla. Nessuna deroga per domenica di San Valentino come chiedeva il governatore Musumeci. Il cambiamento rispetto alla...