Via Isidoro Carini

Samu-miniatura_1-640x90

La via Carini va dalla piazza Francesco Nascè alla via Francesco Omodei.

È intitolata all’erudito, storico e paleografo palermitano Isidoro Carini, figlio del patriota Giacinto, nato nel 1847 e morto a Roma nel 1895.
Si dalla giovane età seguì la vita ecclesiastica e fu ordinato sacerdote nel 1868. Insieme al barone Raffaele Starrabba, fondò l’Archivio storico siciliano e contemporaneamente fu socio fondatore della Società siciliana per la Storia Patria. Insegnò paleografia e diplomatica presso l’Archivio di Stato e nel 1881 si recò in Spagna al fine di cercare documenti storici riguardanti la Sicilia e la sua storia.
Il frutto di questo viaggio furono delle utilissime opere di natura storica che gli fecero guadagnare il plauso dei suoi contemporanei e anche del papa Leone XIII, che lo chiamò a Roma per insegnare paleografia nella Scuola vaticana. Successivamente fu anche nominato prefetto della Biblioteca vaticana e canonico della Basilica di S. Pietro.

La via Isidoro Carini è tristemente nota per la strage ivi avvenuta la sera del 3 settembre 1982, quando il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie ed un agente di scorta furono uccisi in un brutale attentato di stampo mafioso.

Ottieni i Percorsi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.