Via delle Cappuccinelle

Le vie di Palermo

La via delle Cappuccinelle va dalla piazza Capo alla piazzetta D’Ossuna.

Prende il nome dal monastero della Sacra Famiglia delle suore cappuccine, chiamato delle Cappuccinelle, costruito tra il 1732 e il 1735. La chiesa annessa al convento fu consacrata nel 1750 dall’arcivescovo di Palermo Melendez. La fondazione di chiesa e convento furono chieste ed ottenute nel 1717 dal padre cappuccino Angelico Palma, che però morì nel 1732, prima della conclusione dei lavori.
Non tutti sanno che, in questo convento, sono conservati i resti di monache, donne e bambine appartenenti all’aristocrazia palermitana, che si trovano disposti in apposite nicchie, proprio come le più famose Catacombe dei Cappuccini. Dopo la legge sui cimiteri del 1865, che vietava l’inumazione dei corpi delle chiese e nei monasteri, tale attività fu interrotta e la catacomba rimase inutilizzata. Da allora le 33 monache del monastero, che non possedevano una dote e che vivevano degli introiti delle inumazioni, decisero di vivere di provvidenza, rivolgendo preghiere specifiche ad una statua lignea di Gesù bambino, probabilmente opera dello scultore Bagnasco.
Qui si trova lo storico panificio Morello (ad oggi chiuso), con il suo famoso mosaico stile liberty.

Mosaico panificio morello

Articoli Correlati

Via Beati Paoli

Samuele Schirò
Direttore responsabile e redattore di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here