Via Isidoro La Lumia

Autore:

Categoria:

16,020FansLike
478FollowersSegui
619FollowersSegui

Samu-miniatura_1-640x90

La via La Lumia va dalla via Emerico Amari alle vie Francesco Omodei e Florestano Pepe.

Isidoro La Lumia fu uno storico e patriota palermitano, nato nel 1823 e morto il 29 agosto 1879.
La sua vena letteraria e storica si rivelò sin dalla giovinezza, con le sue prime opere “Bianca de’ Rossi” ed “Evelina” (1839) scritti all’età di sedici anni e nel 1842 fu tra i fondatori del giornale “La Concordia”, un periodico di tema letterario.
Durante la rivoluzione del 1848 ricoprì il ruolo di segretario del Comitato generale e ricevette il compito di scrivere una “Memoria sui diritti politici della Sicilia”.
Al ritorno dei Borboni dovette lasciare la vita politica, ma poté continuare i suoi studi storici e, dopo la definitiva cacciata del 1860, diresse il “Giornale Officiale di Sicilia” e l’Archivio di Stato, figurando anche tra i soci fondatori della Società siciliana per la Storia Patria, di cui fu vice-presidente fino al giorno della sua morte.

Lasciò molte opere di carattere storico che ci hanno trasmesso numerose conoscenze su aspetti nascosti della nostra città. Tra le più importanti ricordiamo: “I Quattro Vicari”, “Storie Siciliane”, “Giuseppe D’Alessi”, “Gli ebrei in Sicilia”, “Carlo Cottone, principe di Castelnuovo” e “Palermo, il suo passato, il suo presente, i suoi monumenti”.

ceramicando-banner-400-x-90_03

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Samuele Schirò
Samuele Schirò
Direttore responsabile e redattore di Palermoviva. Amo Palermo per la sua storia e cultura millenaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

Via Sferracavallo

La via Sferracavallo si trova tra la piazza omonima e la piazza Tommaso Natale. L’origine del nome di tale via, e della relativa borgata, è...

Il litorale di Palermo (parte 1)

Dopo le ultime novità in termini di balneabilità del mare prospiciente la nostra Palermo, con un possibile ritorno ai fasti di molti anni fa,...

Comu rissi l’anticu: l’origine dei detti popolari a Palermo

Mio padre diceva: "comu rissi l'anticu..." quando citava uno dei suoi detti popolari, ma chi fosse questo fantomatico saggio non l'ha mai saputo spiegare....

Ma quantu mi siḍḍìa? Origine di un verbo caro ai siciliani

Lo abbiamo detto e sentito dire migliaia di volte, perché quando una cosa siḍḍìa, siḍḍìa e basta.Per chi non lo sapesse, il verbo siḍḍijari...

Piazza Rivoluzione

La piazza Rivoluzione è uno dei maggiori luoghi d’interesse storico della città di Palermo, nonché uno degli epicentri della movida notturna palermitana. La piazza...

Le cassatelle siciliane con ricotta

Le cassatelle, sono degli ottimi dolcetti fritti, con dentro un delizioso ripieno di ricotta e gocce di cioccolato. Sono dolci tipici siciliani e precisamente della...