Il Vicolo dello Zingaro va dalla via Vittorio Emanuele ai vicoli S. Tommaso dei Greci ed Infermeria Cappuccini.

L’origine di tale nome è incerta e non è da confondere col vicino vicolo degli Zingari, che fu così chiamato per la presenza di una comunità di zingari.
Nel vicolo dello Zingaro sorgeva un ritiro dedicato a “Nostra Signora Derelitta” che fu fondato nel 1680, in cui trovavano rifugio ed asilo le pubbliche peccatrici che erano intenzionate a cambiare vita. Queste venivano generalmente raccolte per le strade in occasione della vigilia dell’Immacolata e della Pasqua e venivano accolte e alloggiate nella casa a spese di alcuni benefattori. Qui venivano istruite per tre giorni sulla Chiesa e sulla religione e alla fine lasciate libere di andare, anche se, secondo le cronache, erano molte quelle che decidevano di rimanere, perché “penetrate dalle verità eterne”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here