Cosa vedere a Palermo. Percorsi per scoprire la città

Il Cuore del Centro Storico di Palermo

Autore:

Categoria:

15,943FansLike
478FollowersSegui
581FollowersSegui

La Cattedrale

Un altro itinerario da seguire per visitare Palermo parte dalla bellissima Cattedrale, dedicata alla Santa Vergine Maria Assunta, uno dei più importanti siti della Sicilia arabo-normanna, una delle opere più caratteristiche della città. La Cattedrale di Palermo rappresenta una preziosa testimonianza di espressioni artistiche e architettoniche diverse, e visitarla è come sfogliare della pagine di storia e di arte. All’interno sono ospitate le tombe dei re e degli imperatori che hanno governato la città, le famose tombe imperiali e reali dei Normanni, e custodite le reliquie di Santa Rosalia, patrona della città.
Per saperne di più…

I tesori della Cattedrale

La cattedrale di Palermo custodisce all’interno della cripta uno dei più importanti tesori ecclesiastici della Sicilia. Esso comprende una raccolta di opere d’arte del periodo normanno fino all’Ottocento.
In una teca di vetro c’è la Corona di Costanza, la prima moglie di Federico II di Svevia, l’imperatrice Costanza d’Aragona. Una calotta emisferica anche detta “kamelaukion”, la corona imperiale portata dagli imperatori bizantini. Una corona d’oro e rame, decorata con smalti, gemme preziose e perle, con due pendenti laterali in oro, di forma triangolare ornati con smalti e granate, presumibilmente realizzata da maestri orafi e artigiani siciliani.
Per saperne di più…

Palazzo dei normanni

Il Palazzo dei Normanni, comunemente chiamato Palazzo reale di Palermo, fu dimora dei sovrani del Regno delle due Sicilie, uno dei monumenti più visitati di Palermo e della Sicilia. La più antica residenza Reale d’Europa, patrimonio dell’UNESCO e facente parte dell’itinerario arabo-normanno.
Nel suo interno, custodita come un vero tesoro, è la Cappella Palatina
definita come la chiesa più bella del mondo.
Oggi, il maestoso Palazzo è la sede dell’Assemblea Regionale Siciliana.
Per saperne di più…

La Cappella palatina

La cappella Palatina è un vero gioiello d’arte, di cui Palermo va fiera. Si trova, come abbiamo già detto all’interno del Palazzo dei Normanni. Cappella Palatina, significa appunto cappella del Palazzo e fu voluta da Ruggero II d’Altavilla, primo re normanno di Sicilia e utilizzata da quest’ultimo come cappella privata nel 1130.
Un tempo il suo aspetto esteriore era totalmente diverso ad oggi. Della sua facciata originaria non è rimasto quasi nulla perché inglobata da altre strutture più recenti.
La bellezza della cappella è potenziata dai preziosi mosaici realizzati secondo lo stile arabo-normanno, di color oro che rende l’ambiente decisamente scintillante e radioso.
Per saperne di più…

San Giovanni degli Eremiti

A pochi passi dal Palazzo dei Normanni c’è uno dei complessi più belli di Palermo: è la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti con il chiostro, considerato uno dei monumenti simbolo di Palermo. uno degli edifici ecclesiastici più affascinanti e singolari della nostra città.
Il complesso di S. Giovanni degli Eremiti fa parte dei nove monumenti inseriti nel percorso arabo-normanno palermitano diventato patrimonio mondiale dell’Unesco.
Per saperne di più…

Percorsi per scoprire la città: il cuore del centro storico

Turista a Palermo? Ecco i luoghi che devi assolutamente vedere

Ti è piaciuto? Condividilo con gli amici!

Rimani aggiornato su Telegram

Serafina Stanzione
Serafina Stanzione
Staff member. Redattrice, responsabile e curatrice della sezione dedicata agli Eventi a Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare anche...

La Sala delle Donne

A Palermo in passato non erano molti i luoghi pubblici dedicati solo alle donne. Eppure pochi sanno che ve ne era uno in particolare...

Jack Churchill: L’ufficiale che sbarcò in Sicilia con arco e spada

Che qualcuno sia sbarcato in Sicilia armato di spada, arco lungo e frecce, non è certo una novità nella storia millenaria della nostra isola....

Gaetano Fuardo, il siciliano che inventò la benzina solida e rischiò di cambiare la storia

Il nome di Gaetano Fuardo e della sua benzina solida avrebbe potuto essere presente in tutti i libri di storia del ‘900, eppure oggi...

La chiesa di San Ciro a Palermo: storia di un monumento abbandonato

Se ti immetti in autostrada per Catania, chissà quante volte hai visto la chiesa di san Ciro e qualcuno probabilmente neppure ne conosce il...

Torna a Palermo “Le vie dei tesori”. Tutti i luoghi aperti alle visite

Le Vie dei Tesori è tra i più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico delle città di Palermo ma anche della Sicilia.

Chiesa di Sant’Anna la Misericordia

La Chiesa di Sant'Anna, che con la sua mole domina l’omonima piazza, un tempo chiamata “Piano della Misericordia”, a pochi metri dall’antico mercato di...